Under 16, Frosinone-Lazio 2-2

05.12.2023 01:00 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:    vedi letture
Fonte: Frosinone calcio
Under 16, Frosinone-Lazio 2-2
TUTTOmercatoWEB.com

FROSINONE: Giora, Mirenzi, Colafrancesco, Forni (28′ st D’Amico), Marini, Reali, Befani (39′ st lannone), Menghini, Carpentieri, Mancini (1’st Castellani), Petraglia (1’st Carlopio)

A disposizione: Vaccaro, Gafuri, Attanasio, Stangoni

Allenatore: Marsella

LAZIO: Giacomone, Noto, Macerata, De Fraia, Di Marzio, Ciucci, Zangari, De Cortes, De Angelis (32′ st Polinari), Di Claudio (4′ st Reita), Calvani (16′ st Buonafede)

A disposizione: Russi, Papandrea, Di Liberto, Costantini, Callarà, Panariello

Allenatore: Procopio

Marcatori: Noto 37′ pt, Reita 9′ st, Befani 14′ st rig, Castellani 17′ st

Arbitro: Ruqa di Roma 2; Assistenti: Rosati di Roma 2, Veri di Aprilia

Finisce 2-2 il big match di giornata tra Frosinone e Lazio. Era una gara difficile su tanti punti di vista e per questo Marsella in settimana ha preparato minuziosamente ogni controffensiva da adottare nei confronti dei biancocelesti. Nella prima frazione di gioco, gli ospiti giocano molto bene, dominando nel rettangolo verde. Tante occasioni create per i ragazzi di Procopio, già nel primo minuto con De Cortes che sbaglia da pochi metri dalla porta. I padroni di casa cercano di uscire dalla propria metà campo, ma la spinta avversaria è forte, e grazie ad essa la gara si sblocca con Noto, che con una pregevole conclusione da fuori area spedisce la sfera sotto l’incrocio dei pali. Il secondo tempo segue i binari dei primi 40′ con la Lazio che raddoppia con Reina, il quale viene aiutato da una deviazione sfortunata di Befani. Il gol sembra scuotere i giallazzurri che rientrano in partita con coraggio e con onore. Al 14′ Carlopio con le unghie si conquista un calcio di rigore che viene finalizzato da Befani. Dopo 4′ il Frosinone pareggia con Castellani, che entra benissimo dalla panchina e dà la possibilità a Marsella di conquistare un punto d’oro. Qualche rammarico nel finale, poiché il Frosinone ha la possibilità addirittura di portarsi in vantaggio su un altro calcio di rigore fischiato dal signor Ruqa di Roma 2, ma Carpentieri si fa ipnotizzare da Giacomone.