Negli ultimi due mesi, il Frosinone ha segnato solo una volta attraverso i propri attaccanti

21.10.2020 12:30 di Andrea Pontone Twitter:    Vedi letture
Negli ultimi due mesi, il Frosinone ha segnato solo una volta attraverso i propri attaccanti
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

La straordinaria rimonta sul campo del Pordenone, datata 12 agosto 2020, è stata l'ultima partita in cui più di un attaccante del Frosinone Calcio è andato a segno: in quel caso, nei 120 minuti, si trattò di Novakovich e Ciano. Da allora in poi, su azione i canarini hanno segnato soltanto un gol attraverso i giocatori del proprio reparto offensivo: in occasione del 2-0 inflitto ai danni del Venezia, infatti, ha trovato la via del gol Andrija Novakovich. Per il resto, nessuna rete è arrivata in gare ufficiali dagli attaccanti, ma hanno segnato in compenso Rohdén, Tabanelli, Szyminski e Salvi. Questo è uno dei tanti motivi che spiega il pari ad occhiali contro la Virtus Entella.