CONFERENZA STAMPA - Alessandro Nesta: "Sentivamo la responsabilità, bloccati nella prima mezzora. Ora ai playoff cambia la psicologia"

01.08.2020 00:16 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:    Vedi letture
CONFERENZA STAMPA - Alessandro Nesta: "Sentivamo la responsabilità, bloccati nella prima mezzora. Ora ai playoff cambia la psicologia"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Ha parlato in conferenza stampa al termine di Frosinone-Pisa mister Nesta. Queste le sue parole:

Dopo questa prestazione buona per 60 minuti, tolta la prima mezzora, pensa di aver ritrovato il suo Frosinone?

"La prima mezzora è stata pesante per l'importanza della partita, l'abbiamo un po' sofferta perchè sapevamo che potevamo uscire dai playoff dopo una stagione fatta bene e sarebbe stato clamoroso. Questa responsabilità la sentivamo e magari siamo stati poco lucidi e brillanti. Adesso magari le carte si mischiano, siamo entrati alla fine e dunque la psicologia cambia, chissà"

Quanto vale questo pareggio, per come la squadra ha affrontato la partita, e raggiunto il pari. E' soddisfatto stasera del "cuore" dei suoi giocatori?

"Io si, sapevamo che all'inizio potevamo avere dei problemi per i motivi che ho già detto ma poi il cuore lo mettono sempre i calciatori. A volte non trovano la via giusta per tirarlo fuori perchè magari c'è l'avversario o la giornata sbagliata ma altrimenti provano sempre a cercare di mettere sempre tutto in campo"

Il finale lascia segnali importanti a Cittadella per confermare in una gara secca il secondo tempo di stasera?

"Adesso si fa sul serio come stasera. Oggi era come ai playoff, abbiamo fatto un turno in più. Ormai niente più calcoli, bisogna mettere a posto le energie e magari sapere l'importanza di ogni partita perchè ora ne mancano poche veramente e vincerle ti porta in un mondo particolare perciò ce la metteremo tutta per portare il Frosinone in alto"

Mister giusto epilogo per una stagione importante che c'è stato prima del lockdown, poi un'altro campionato post Coronavirus ma alla fine playoff meritati per il Frosinone?

"Credo di si, per quello che avevamo fatto prima dei playoff si poi non abbiamo avuto la forza di rialzarci subito mentalmente. Per me abbiamo fatto fatica mentalmente e l'abbiamo pagata anche in partite in cui avevamo fatto bene. Stasera abbiamo rischiato poco ma abbiamo preso gol subito perciò  dobbiamo essere un pochino più concentrati nel corso delle partite. In questo periodo le gare vivono di folate, hai l'inerzia tu e poi subisci gol. Bisogna stare più attenti"