Ascoli, Amabili presenta il match con il Frosinone: "Ascoli completamente rinnovato, non è da escludere un cambio di modulo"

14.10.2020 14:30 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:    Vedi letture
Ascoli, Amabili presenta il match con il Frosinone: "Ascoli completamente rinnovato, non è da escludere un cambio di modulo"

Abbiamo affidato alla penna di Marco Amabili, Direttore Responsabile del portale Picenotime.it, la presentazione dalla sponda bianconera del match che metterà di fronte Frosinone ed Ascoli sabato pomeriggio al "Benito Stirpe" per la terza giornata del campionato di Serie B.

E' un Ascoli completamente rinnovato quello che si presenterà sabato pomeriggio allo "Stirpe" di Frosinone per la gara valevole per la terza giornata d'andata del campionato di Serie B. Dopo aver raggiunto la salvezza all'ultima giornata con qualche patema di troppo, il patron Pulcinelli ha messo in atto una vera e propria rivoluzione. In panchina è arrivato il 47enne Bertotto al posto di Dionigi, in società invece c'è stato l'inserimento del direttore generale Ducci supportato dai collaboratori per l'area scouting Grassi e Marini.

E' stato un calciomercato innovativo e molto internazionale, con ben 22 entrate (solo 7 gli italiani) a fronte di 15 uscite. Della "vecchia guardia" sono rimasti il capitano Brosco, il portiere Leali, il terzino Pucino ed i centrocampisti Cavion ed Eramo. Tanti poi i volti nuovi, tra cui spiccano i due tedeschi Sabiri e Kragl, quest'ultimo ex di turno prelevato in prestito secco dal Benevento proprio negli ultimissimi minuti di trattative.

L'età media della rosa è stata abbassata a 24 anni e mezzo, ora spetterà al tecnico (esordiente in trovare l'alchimia giusta per iniziare a macinare punti dopo il pareggio all'esordio al "Rigamonti" del Brescia ed il ko interno per 2-0 con il Lecce inframezzati dal tonfo casalingo per 1-4 in Coppa Italia con il Perugia. Bertotto ha finora sempre utilizzato un modulo 4-3-3, facendo leva sulla fisicità del bosniaco Bajic come riferimento centrale e sulla fantasia di Chiricò sull'out di destra, con il 18enne Cangiano ed il 22enne maliano Malle che si sono alternati sulla corsia mancina del tridente d'attacco.

A rinforzare il reparto, nell'ultima giornata di calciomercato, sono arrivati in prestito anche i 22enni Pierini (dal Sassuolo) e Tupta (dal Verona). Ampio ventaglio di scelte quindi per il tecnico del Picchio, che al momento però deve far fronte ai problemi fisici del difensore Avlonitis e dei centrocampisti Saric e Buchel. Non è da escludere un cambio di modulo (3-5-2 o 3-4-2-1), anche se l'intenzione pare quella di confermare il 4-3-3 visto sin dalle prime amichevoli estive. Nelle ultime stagioni, in Ciociaria, per l'Ascoli sono arrivate solamente sconfitte, la speranza è di poter invertire il trend per poi affrontare al meglio il successivo impegno infrasettimanale al "Del Duca" contro la neopromossa Reggiana.