Allegri a Radio Rai: "Portati a casa tre punti importanti nella nostra corsa per la zona Champions"

Le dichiarazioni di mister Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus, ai microfoni di Rai Radio 1, al termine del match vinto contro il Frosinone
26.02.2024 16:30 di Francesco Cenci   vedi letture
Allegri a Radio Rai: "Portati a casa tre punti importanti nella nostra corsa per la zona Champions"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

All'ultimo assalto, all'ultima occasione della partita, la Juventus conquista tre punti importantissimi per il suo campionato, risorgendo dopo un periodo molto complicato. Frosinone battuto 3-2 all'Allianz Stadium: sfortunati i canarini di mister Eusebio Di Francesco, che avevano accarezzato, per 5' del primo tempo, anche il sogno dell'impresa. È di Daniele Rugani il gol decisivo, al 95'. Di seguito, vi proponiamo le dichiarazioni del tecnico dei bianconeri, Massimiliano Allegri, raccolte dai colleghi di Rai radio 1, subito dopo il triplice fischio finale dell'arbitro Antonio Rapuano di Rimini:

Mister Allegri è stata una Juventus, che in questa partita ha sofferto ancora molto contro il Frosinone...

"Una Juventus che ha sofferto nel primo tempo. abbiamo preso due gol, in cui nel secondo c'era Rabiot zoppo in campo e quindi il gioco si sarebbe dovuto fermare con un fallo. Nella prima rete presa invece eravamo a difesa schierata, dovevamo dunque far meglio in quella situazione".

Aveva parlato della necessità della squadra di ritrovare equilibrio. In questa gara però avete subito nuovamente due gol: cosa significa questo?

"Significa che dovremo cercare di invertire questa tendenza, nella maniera in cui sono stati bravi i ragazzi nell'invertite il trend che avevamo nelle ultime gare di due punti raccolti nelle precedenti 4 partite. Abbiamo portato a casa un bel risultato e tre punti molto importanti per la corsa Champions. Sono contento per questo.

Questo successo può segnare un pò un'inversione di tendenza rispetto al periodo di difficoltà che avete affrontato con 4 partite senza alcuna vittoria portata a casa?

"Assolutamente sì. Bisognerà capire comunque che vincere le partite non è mai facile. Vincere una gara così è molto importante per quello che sarà il nostro futuro".

Protagonista assoluto di questo match è stato Dusan Vlahovic...

"Vlahovic sta crescendo, è in una buona condizione e di questo sono molto contento perchè è un giocatore che bisognava solo aspettare che trovasse un suo equilibrio. Deve ancora crescere molto, visto che ha ancora 24 anni, così come dovranno farlo anche tutti gli altri ragazzi giovani che abbiamo dentro la nostra rosa".

Arrivano adesso per la Juventus un ciclo di partite importanti: sono usciti claudicanti dal campo per infortunio McKennie e Rabiot, quanto la preoccupano le loro condizioni fisiche?

"Quando ritorneranno a disposizione ritorneranno in campo. Altrimenti giocheremo con gli altri calciatori che abbiamo, che sono bravi. Magari hanno meno esperienza, ma sicuramente ci possono dare tanto".