CONFERENZA STAMPA - Alessandro Nesta: "Temiamo quello che sa fare il Cittadella. I dettagli sono fondamentali in questo momento"

04.08.2020 11:45 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
CONFERENZA STAMPA - Alessandro Nesta: "Temiamo quello che sa fare il Cittadella. I dettagli sono fondamentali in questo momento"

Alla vigilia di Cittadella-Frosinone ha parlato in conferenza stampa mister Nesta. Queste le sue parole:

Con il Pisa ha chiesto una gara di cuore ai suoi ragazzi, questa volta cosa chiederà alla squadra?

"Con il Pisa è stata come un playoff una partita da dentro o fuori perciò abbiamo fatto le prove. In questo momento per le forze che tutte le squadre hanno, chi avrà più cuore, spenderà meglio le energie e farà le cose fatte meglio potrà andare avanti"

Mister poter vincerla in 120 minuti piuttosto che in 90, cambia qualcosa nella preparazione, strategica, della gara?

"Qualcosa si può cambiare ma bisogna andare a vista e guardare il risultato. Le gare possono cambiare in cinque minuti e dunque poi va pensata in un altro modo. Ci sarà un approccio e poi ci sarà quello che succederà durante la gara"

Mister può essere un vantaggio paradossalmente per il Frosinone dover giocare per un solo risultato?

"Sarebbe stato meglio giocare per due risultati ma adesso sappiamo precisamente che dobbiamo vincere, perciò non lo so"

Mister i playoff sono un altro torneo. Cosa teme di più del Cittadella e cosa si aspetta dai suoi ragazzi?

"Abbiamo giocato poco tempo fa con il Cittadella, è una squadra con caratteristiche precise. Non bisogna dargli profondità e non bisogna scoprirsi in alcune zone del campo. Temiamo quello che sanno fare perché ogni anno hanno una classifica importante perciò in quello che fanno sono efficaci"

Rivedere lo 0-2 casalingo con il Cittadella del 26 giugno scorso, può essere utile per preparare questa partita?

"Sicuramente come analisi della partita abbiamo presa quella e poi altre. Quella gara è stata un punto i riferimento importante per la preparazione del match"

Palle inattive, grinta, condizione fisica e VAR: quali di questi fattori potrebbero fare la differenza in una gara secca?

"Tutto, ogni dettaglio fa la differenza. Tutto l'anno i piazzati e tutte queste cose sono importanti ma in questo momento bisogna stare ancora più concentrati perché gli errori sono più frequenti"

Come sta Tabanelli? Può fare il punto sugli indisponibili?

"Tabanelli non so se lo portiamo, nell'ultimo mese ha fatto un paio di allenamenti con noi. D'Elia, Gori e Capuano sono indisponibili"