Frosinone, pochi calcoli da fare: dalle parate di Bardi ai gol di Dionisi ecco cosa servirà per passare il turno

11.08.2020 11:30 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:    Vedi letture
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com
Frosinone, pochi calcoli da fare: dalle parate di Bardi ai gol di Dionisi ecco cosa servirà per passare il turno

La sconfitta nel match d'andata ha complicato il passaggio alla finale per il Frosinone ma nulla ancora è perduto. Il Frosinone deve vincere e deve farlo con almeno due gol di scarto e dunque si tratta di una situazione complicata ma non impossibile. Come lo stesso mister Nesta ha dichiarato: "Questa squadra nei momenti difficili tira fuori sempre qualcosa di importante, è nel dna di questa società". Ecco perché ancora c'è speranza per i canarini e bisogna crederci. I tifosi del Frosinone sanno bene quanto è stata complicata questa stagione e quanto sia difficile ora ribaltare il risultato del match d'andata, ma sono allo stesso tempo consapevoli che questa squadra, questa rosa e questa società sono forti e il match di Cittadella lo ha dimostrato. Servirà una grande prova da parte di tutti gli interpreti, serviranno le parate di Bardi, la grinta di Brighenti, le letture difensive di Ariaudo, la cattiveria di Krajnc, la corsa di Paganini, gli inserimenti di Rohden, la qualità di Maiello, gli assist di Haas, i cross di Beghetto, il sacrificio di Novakovich, i gol di Dionisi, la qualità di Ciano, la duttilità di Salvi e il contributo di tutto il resto della rosa, sia di chi sarà in panchina che di chi andrà in tribuna. Servirà fare l'impresa a Trieste, ma il Frosinone può farlo e ci deve credere