Frosinone, due gare senza reti all'attivo: non è solo colpa degli interpreti

22.11.2020 10:45 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:    Vedi letture
Frosinone, due gare senza reti all'attivo: non è solo colpa degli interpreti
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Due gare consecutive senza reti segnati, quattro in totale nelle prime otto gare di campionato e un totale di soli 6 gol all'attivo. I numeri dell'attacco del Frosinone sono allarmanti, poichè per essere una squadra che vuole lottare per i vertici della classifica fatica troppo a realizzare gol, o meglio a creare azioni da gol. Il Frosinone già nella passata stagione era uno dei peggiori attacchi del campionato e in questa stagione sembra che il problema non sia stato superato. La colpa di questa sterilità offensiva, a questo punto va detto, non è solo degli attaccanti. Nel reparto avanzato giallazzurro infatti si sono alternati un po' tutte le punte a disposizione di Nesta e il risultato è stato più o meno sempre lo stesso. Il problema del Frosinone è collettivo, è di squadra e probabilmente sta nel sistema di gioco. Il 3-5-2- o 3-4-1-2 giallazzurro non regala un bel calcio da vedere ma soprattutto è poco efficace in fase offensiva, dove palesemente i canarini faticano a creare azioni da gol. Al contrario la difesa funziona ad intermittenza, la fase difensiva del Frosinone infatti alterna gare in cui funziona alla perfezione a momenti di black out. Non sono i vari Ciano, Novakovich, Dionisi, Parzyszek, Ardemagni o l'anno scorso Trotta e Citro, il problema del Frosinone in fase offensiva nasce dal mancato bel gioco e dallo sviluppo di una manovra lenta, prevedivile e priva di idee