Fedez denuncia gli haters del figlio dopo Milan-Frosinone. Ma post vergognosi e minacce continuano

07.12.2023 18:30 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:    vedi letture
Fonte: gazzetta dello sport
Fedez denuncia gli haters del figlio dopo Milan-Frosinone. Ma post vergognosi e minacce continuano
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Fedez, dopo i vergognosi messaggi d'odio sui social nei confronti del figlio Leone - fra i bimbi che avevano accompagnato i calciatori nel prepartita di Milan-Frosinone - è passato all'azione, recandosi alla Polizia per denunciare in particolare un account di X. Account che non esiste più, ma dal quale nelle ore seguenti la partita era stato pubblicato questo post: "Avete un solo proiettile, chi colpite?", corredato dalla foto di Leone e Theo Hernández, che era stato accompagnato in campo dal figlio del rapper.

Fedez ha postato la foto del fascicolo aperto presso la Polizia postale e delle Comunicazioni-Centro operativo per la sicurezza cibernetica della Lombardia, con denuncia, e ha scritto su Instagram: "Sono perfettamente cosciente che c'è questo giro di tifosi su Twitter che si divertono a fare battute sul mio tumore al pancreas e mi augurano la morte, ma questo continuate pure a farlo perché non me ne frega un c...o. Però nel momento in cui toccate i miei figli lì avete un problema ragazzi, bello grande e ve ne accorgerete, non vi preoccupate. Poi vi posto nome e cognome di questa persona e di quelle che hanno risposto che sparerebbero a mio figlio".

Una vergogna che non si sta esaurendo. Anche oggi da un profilo hater di X c'è un utente che augura a Leone "di beccare un tumore al polmone destro". Fedez ha replicato: "Saresti così coraggioso da dirmi il tuo nome e cognome? O continuiamo a fare i codardi da dietro uno schermo?".