Serie B - Dionigi riparte dopo 2 anni di stop, Ventura ritrova la Virtus Entella

L'attuale tecnico della Salernitana portò i liguri tra i professionisti, l'allenatore dell'Ascoli riparte dopo l'esperienza di Matera.
26.06.2020 12:00 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:    Vedi letture
Fonte: lega b
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com
Serie B - Dionigi riparte dopo 2 anni di stop, Ventura ritrova la Virtus Entella

Le curiosità sul prossimo turno della Serie BKT segnalate da Football Data:

1 Amarcord a “tinte forti” in ChievoVerona-Spezia: se per Aglietti e Italiano è la loro prima sfida tecnica ufficiale, i due sono stati compagni di squadra all’Hellas Verona dal luglio 1998 al gennaio 2000, centrando nel 1998/99 la promozione in serie A degli scaligeri. Italiano è anche ex Chievo, avendovi giocato dal gennaio 2007 al maggio 2009.

1 L’unico pareggio della storia allo Zini fra Cremonese e Cosenza, 1-1 nella B 1992/93, vide sulla panchina grigiorossa Gigi Simoni, da poco scomparso e che sarà ricordato prima della partita, in quanto ex allenatore di entrambe le compagini. Segnarono Marulla per gli ospiti e Gualco per i padroni di casa, in ordine di realizzazione.

2015 Nuovo allenatore per l’Ascoli, Davide Dionigi, che non allenava in B dalla stagione 2014/15, a Varese: ultima sua gara tra i cadetti datata 7 marzo 2015, Varese-Bologna 1-3 e la sua ultima vittoria come allenatore cadetto risale, addirittura, al 16 febbraio 2013, Reggina-Padova 2-1. Era fermo dal marzo 2018, nel calcio professionistico, ultima tappa Matera in Lega Pro.

4 Amarcord-Ventura ex allenatore della Virtus Entella per 4 stagioni, dal 1982/83 al 1984/85 in D, nel 1985/86 in C-2 riportandola tra i professionisti nel 1984/85, vincendo il campionato di D. L’Entella è stata la prima squadra allenata nel professionismo dall’ex CT della nazionale, oggi coach della Salernitana.

0 Molti “0” da abbattere nelle sfide storiche della 30° giornata: Spezia mai vittorioso a Verona contro il Chievo su 6 precedenti, Cittadella mai corsaro a Frosinone su 7 partite, Juve Stabia che non batte mai in casa il Livorno (4 incroci), Crotone mai vittorioso a Perugia su 6 precedenti, Pescara mai vincente a Pisa su 13 confronti.