La Serie B che sarà: primi verdetti emessi, altri attesi. Con la querelle Trapani in primo piano

04.08.2020 10:45 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:    Vedi letture
Fonte: tmw
La Serie B che sarà: primi verdetti emessi, altri attesi. Con la querelle Trapani in primo piano

Una Serie B, quella 2020-2021, che sta piano piano prendendo forma, con i campionati che, volgendo al termine, stanno emanando i loro verdetti.

Certe di partecipazione alla B, le squadre che sono salite dalla C. Se da un lato Monza, Vicenza e Reggina erano certe dalla partecipazione al torneo cadetto dallo scorso 8 giugno, quando il Consiglio Federale decise per la promozione d'ufficio delle prime tre classificate dei tre gironi al momento dello stop dovuto al Covid-19, dall'altro la Reggiana ha dovuto attendere il 22 luglio: giorno della finalissima playoff, gli emiliani hanno annientato il Bari e conquistato la promozione.

Per quattro squadre che quindi hanno gioito, ce ne sono state tre che hanno invece dovuto abbandonare i sogni di gloria. Stiamo parlando delle retrocesse dalla A: con Brescia e SPAL già certe del verdetto, ieri è stata invece la volta del Lecce, che dopo un solo anno di massima serie è tornato in B.

Serie B salutata da Benevento e Crotone, promosse in A, così come da Livorno, Juve Stabia e Trapani, retrocesse in C: una quarta retrocessa sarà poi stabilita mediate playout, che vedranno fronteggiarsi Pescara e Perugia. Almeno allo stato attuale: il Trapani, infatti, al netto di una disastrata situazione societaria, ha presentato ricorso avverso i due punti di penalizzazione inflitti a causa dei tardivi pagamenti degli emolumenti ai tesserati, ma lo stesso verrà discusso il giorno prima del via dei playout, che la Lega B ha deciso di posticipare. A ogni modo, se i siciliani vedessero restituirsi i due punti, la classifica avulsa li premierebbe, condannando il Pescara alla retrocessione diretta e l'eroico Cosenza ai playout contro il Perugia, se fosse invece restituito solo un punto, il Pescara sarebbe comunque in C e il Trapani giocherebbe lo spareggio con gli umbri: la sensazione, però, è che sia confermato il -2.
Capitolo playoff: in corsa per la Serie A ci sono Spezia e Pordenone, che accederanno direttamente alle semifinali grazie al terzo e quarto posto della classifica, Cittadella, Chievo Verona, Empoli e Frosinone. Sei formazioni per un solo posto libero.

Certe quindi della disputa in B, Pisa (giunto a pari punti delle blasonate Empoli e Frosinone, ma beffato dalla classifica avulsa), Salernitana, Venezia, Cremonese, Entella, Ascoli e Cosenza. Calabresi con il punto di domanda per il discorso legato al Trapani, ma a ora comunque salvi dopo 10 gare - quelle post lockdown - che hanno fatto registrare 22 punti conquistati sui 30 in palio.