Frosinone-Ternana 2-0, Ghiringhelli dopo il ko degli umbri: "Non fa mai piacere perdere, questo ci fa capire che la B sarà un campionato difficile..."

31.07.2021 20:45 di Francesco Cenci   vedi letture
Frosinone-Ternana 2-0, Ghiringhelli dopo il ko degli umbri: "Non fa mai piacere perdere, questo ci fa capire che la B sarà un campionato difficile..."
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com

 Al termine del test match, vinto per 2-0 dal Frosinone sulla Ternana, l'esterno degli umbri, Ghiringhelli, commenta così la partita:“Devo abituarmi a giocare con un esterno d’attacco visto che prima giocavamo senza”

"Queste amichevoli servono per far ambientare noi nuovi, creare automatismi e creare una identità forte. Non fa mai piacere perdere. Non aver vinto nonostante abbiamo fatto una buona partita ci fa capire quanto sarà difficile il campionato di B”

Hai giocato spesso in proiezione offensiva…
L’inserimento va bene. Ho trovato un bel gruppo che a noi nuovi ci ha fatto sentire subito a casa. Arrivo da una squadra che giocava senza esterni d’attacco. Devo abituarmi al fatto di avere un giocatore davanti a me che negli ultimi anni non avevo. Il mister vuole che i terzini siano propositivi. Le amichevoli servono a queste per crescere e migliorarsi”.

Il risultato non conta, anche se il 2-0 ci sembra eccessivo. Dove dovrà stare attenta la Ternana?
“La Serie B è un campionato molto difficile. Purtroppo o per fortuna ti da poche occasioni. Ogni squadra ha giocatori importanti ai quali non puoi lasciare troppe occasioni. Così come noi dovremo essere bravi a sfruttare le occasioni che ci concederanno. Il salto di qualità sta qui”.

In settimana avete lavorato anche sulla forza
“Possiamo dire che stiamo abbastanza bene. Era normale caricare in settimana. Nel primo tempo ha inciso il caldo. In tanti ci siamo sentiti meglio nella ripresa. Nel primo tempo facevamo fatica anche a respirare. Speriamo di avere una buona condizione anche in Coppa Italia domenica”.

Ieri sono venuti a trovarvi i tifosi…
E’ stata una bella sorpresa. Abbiamo sentito la mancanza dei tifosi l’anno scorso. Immagino qua con l’annata che è stata fatta. E’ stata una sofferenza per i miei compagni e per i tifosi stare lontani”.

Quanto ti manca per raggiungere il top della condizione?
“Sono a buon punto. Però non sono ancora al top”.