Empoli, Marino: "I playoff non sono un traguardo ma un punto di partenza"

03.08.2020 16:30 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:    Vedi letture
Fonte: tmw
© foto di Aurelio Bracco
Empoli, Marino: "I playoff non sono un traguardo ma un punto di partenza"

L'Empoli ha ancora delle possibilità per giocarsi l'approdo in Serie A: domani la squadra azzurra sarà impegnata sul campo del Chievo Verona, nella prima sfida dei playoff. Della quale, in conferenza stampa, ha parlato mister Pasquale Marino: "Alla gara di Verona, l'Empoli arriva da un buon secondo tempo giocato contro il Livorno e senza alcun problema fisico: quella di Cosenza è una giornata che abbiamo già cancellato, ripartiamo dalle note più positive, come la gara di Salerno. La squadra sta bene, è motivata, per quanto mi riguarda partivamo dai playout e siamo arrivati ai playoff, il risultato è buono: ma è solo un punto di partenza, non possiamo cullarci sul niente. Abbiamo questa opportunità cercata per mesi, dopo qualche difficoltà dobbiamo andare avanti con tutte le nostre forze, e con l'attenzione e la concentrazione giusta".

Sul match: "Nelle 9 gare che abbiamo vinto sei le abbiamo vinte in trasferta, speriamo sia di buon auspicio, ma non credo che il Chievo sarà remissivo, al netto dei risultati a favore. Giocano a calcio, hanno qualità importanti e un'ottima organizzazione di gioco: sono stati strutturati in un certo modo, sarà una gara aperta dove le squadre cercheranno di superarsi a vicenda".

Il tecnico non si sbilancia però sulla formazione: "Guarderò gli allenamenti per capire chi sta meglio. Vogliamo giocare e muoverci bene da squadra, la personalità serve ma serve anche star bene a livello fisico, il dispendio di energie va gestito bene perché potrebbero anche esserci i supplementari: avere i cinque cambi può darci una grossa mano".