TMW - Le pagelle del Frosinone: Ciano non incide, solo Bardi tiene viva la speranza

10.08.2020 07:00 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
TMW - Le pagelle del Frosinone: Ciano non incide, solo Bardi tiene viva la speranza

Bardi 7 - Se il Frosinone può ancora credere nell’impresa lo deve quasi esclusivamente al suo portiere. Strepitoso due volte su Ciurria.

Beghetto 6 - Solita gara attenta, senza sbavature. Dalle sue parti il Pordenone attacca decisamente poco, soffre quando entra Bocalon. (Dal 41’st Ardemagni sv).

Krajnc 5,5 - Del terzetto difensivo è quello che soffre di più, quando Burrai lancia da cinquanta metri perde spesso la marcatura su Ciurria.

Ariaudo 6 - Una elegante chiusura su Bocalon lanciato a rete è la giocata più importante della sua partita. Padrone dell’area piccola, ci mette una pezza in spaccata in un paio di occasioni ed è tra gli ultimi a mollare.

Paganini 5,5 - I suoi inserimenti senza palla sono sempre pericolosissimi, ma la difesa del Pordenone è impenetrabile e svolge un lavoro eccellente. Mancano i suoi cross, non era al top fisicamente. (Dal 35’st Zampano sv).

Haas 5,5 - Sembra tra i più intraprendenti nella prima mezz’ora, varca la metà campo con continuità senza trovare necessaria assistenza. Si spegne nella ripresa lasciando ampi spazi per le ripartenze del Pordenone.

Maiello 5 - In grande sofferenza a cospetto del forte centrocampo dei ramarri, costantemente in superiorità numerica. Chiede una mano ai compagni, ma predica nel deserto.

Rohden 5 - In queste partite determinanti dovrebbe emergere la classe dei più forti. Invece corre a vuoto e non partecipa mai alla manovra.

Salvi 5 - Aveva riaperto la contesa a Cittadella, anche stavolta aveva timbrato il cartellino ma si è imbattuto nella bandierina dell’assistente. Prova a spingere, ma si rende conto che gli avversari viaggiano con le marce alte e si limita alla copertura.

Novakovich 5 - Stavolta il gigante non ha inciso, eppure in un paio di circostanze aveva creato apprensione alla difesa. Di testa sovrasta gli avversari, ma alla lunga Camporese gli prende le misure. (Dal 5’st Ciano 5 - Gioca incomprensibilmente in posizione arretrata, vaga per il campo a caccia della posizione giusta e non si vede praticamente mai in avanti)

Dionisi 5,5 - Portano la sua firma gli unici due tiri in porta del Frosinone: nel primo caso la palla va fuori di pochissimo, nel secondo ci pensa Di Gregorio a respingere con un miracolo. Anche stasera appare troppo nervoso e rischia un giallo che gli costerebbe la squalifica.