Il Frosinone si è salvato dall'ecatombe, c'è ben poco da festeggiare: bisogna pedalare!

01.08.2020 09:00 di Andrea Pontone Twitter:    Vedi letture
Il Frosinone si è salvato dall'ecatombe, c'è ben poco da festeggiare: bisogna pedalare!
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Otto punti nelle ultime dodici partite: cosa c'è da festeggiare? Il Frosinone è salito sul treno playoff, ebbene, dall'ultimo vagone (canarini ottavi in classifica) grazie ad un pareggio interno contro il Pisa, sudato e ottenuto su calcio di rigore, a margine di una gara piena di errori, disperati cambi di modulo e via discorrendo. Non è stata un'impresa eroica, ma una disfatta scampata all'ultimo. L'ottavo posto per il Frosinone era l'obiettivo minimo, punto. "Sospiro di sollievo" è invece l'espressione giusta: adesso occorre pedalare, sudare e andare a vincere tutte le gare a disposizione. Impresa che si preannuncia ardua, per una squadra che ha letteralmente buttato via la promozione in queste ultime settimane. Ora un'ultima, speranzosa, possibilità. Ma a giochi conclusi vi saranno delle considerazioni da fare.