CALCIOMERCATO FROSINONE: dalle eventuali uscite un tesoretto economico importante per nuovi innesti mirati

19.06.2022 17:30 di Francesco Cenci   vedi letture
CALCIOMERCATO FROSINONE: dalle eventuali uscite un tesoretto economico importante per nuovi innesti mirati

Sebbene il calciomercato non abbia ancora aperto ufficialmente i battenti, in casa Frosinone sono già ore e giorni caldi per quanto concerne il fronte arrivi e le probabili partenze. Per ciò che riguarda le entrate, si punterà sulla linea verde. Linea verde che negli ultimi giorni si sta tracciando soprattutto con il Sassuolo, (dati gli ottimi rapporti tra il Dt giallazzurro Guido Angelozzi ed il club neroverde). In particolare, con gli emiliani, si stanno mettendo a punto i probabili futuri ingressi del portiere Turati, degli attaccanti Moro e Ciervo. Ma il Frosinone resta molto attivo anche sul fronte delle uscite. Il Bari infatti, nelle ultime ore, sta bussando con sempre maggiore insistenza alla porta del club di viale Olimpia per Camillo Ciano. La società giallazzurra starebbe seriamente valutando la possibilità di risparmiare su un ingaggio importante e la squadra di De Laurentis potrebbe spalmare lo stipendio del fantasista di Marcianise, offrendo al calciatore un contratto più lungo. Capitolo a parte invece, riguarda Daniel Boloca, con lo stesso Sassuolo che rimane in pole position, ma prima di tentare l'assalto al centrocampista italo rumeno, gli emiliani monitorano la situazione relativa ai loro gioiellini Frattesi e Lopez, finiti nel mirino di molte big di Serie A. Il mediano giallazzurro sarebbe un nome ideale da lanciare sul massimo palcoscenico. Nelle ultime settimane su Boloca, c'è da registrare l’interesse anche di Torino e Verona. Le novità delle ultime ore riguardano Matteo Ricci. Stando a quanto riferito dal giornalista ed esperto di calciomercato, Alfredo Pedullà, Il centrocampista, arrivato a parametro zero sul rush finale della scorsa sessione estiva di calciomercato, potrebbe lasciare la Ciociaria per trasferirsi in Turchia, al Karagumruk, alla corte di Andrea Pirlo. L’ex allenatore della Juventus vorrebbe l'ex Spezia per rinforzare il suo centrocampo e Ricci ha nel suo accordo una clausola rescissoria di 500mila euro. I turchi potranno esercitarla facilmente e il calciatore riceverebbe un ingaggio molto più elevato rispetto a quello attuale: insomma, nelle ultime ore trapelerebbe un discreto ottimismo per una felice chiusura dell’operazione. Per i ciociari si tratterebbe comunque di un'altra plusvalenza utile da mettere a bilancio. Infine, da non sottovalutare per le casse giallazzurre, i milioni che arriveranno dal Genoa che, proprio nelle ultime ore, avrebbe deciso di esercitare l'opzione del controriscatto sul cartellino dell'attaccante Gabriel Charpentier. Senza dimenticare l’onerosa e storica plusvalenza ottenuta per la cessione di Federico Gatti alla Juventus. Tutte risorse economiche che consentiranno e consentirebbero al Frosinone di investire su obiettivi mirati, alleggerendo il monte ingaggi e abbassando l’età media dell'intera squadra.