Alessio Zerbin è un buon prospetto, ma ha due mancate compiutezze da correggere

31.07.2021 10:15 di Andrea Pontone Twitter:    vedi letture
Alessio Zerbin è un buon prospetto, ma ha due mancate compiutezze da correggere
© foto di Ivan Benedetto/Uff. Stampa Pro Vercelli

Il reparto d'attacco del Frosinone Calcio accoglie Alessio Zerbin, prodotto della cantera del Napoli, come nuovo rinforzo. Il calciatore è un'ala sinistra pura, di piede destro, pertanto abituata a convergere verso il centro per creare pericoli alle difese avversarie. Dotato di un buon dinamismo e di una velocità bruciante nello scatto, è stato uno dei protagonisti dell'ultima stagione della Pro Vercelli, in Serie C. Il salto in una categoria superiore di certo non lo spaventa, considerato il suo carattere determinato e molto affamato sia di vittorie che di successi. Ottime le sue qualità tecniche, con una visione di gioco che spesso e volentieri brilla rispetto alla media. Restano, d'altro canto forse, due situazioni da correggere sotto la guida di Fabio Grosso: la prima consiste nella troppa leggerezza dimostrata nei contrasti, aspetto nel quale il giocatore in serie B dovrà cercare di emergere da un punto di vista fisico e atletico; la seconda, invece, riguarda il suo posizionamento. Una volta in cui viene in contatto con il pallone, Zerbin spesso e volentieri sa bene ciò che deve fare ma riceve palla in posizioni di campo "scomode". Zerbin, un profilo giovane e di grande talento per l'attacco di mister Grosso