Tempo di derby in Calabria, al Castellani arriva l’ex Marino

La Salernitana in scena a Vicenza, per il Cittadella impegno casalingo con il Pordenone.
20.10.2020 15:30 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:    Vedi letture
Fonte: lega b
Tempo di derby in Calabria, al Castellani arriva l’ex Marino
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Quarta giornata della Serie BKT in programma questa sera con i fari puntati sul derby calabrese tra Reggina e Cosenza, in diretta su Dazn e Rai Sport, ma non solo. Al Castellani va in scena un altro grande match tra Empoli e Spal mentre le altre prime della classe, Cittadella e Salernitana, se la vedranno rispettivamente contro Pordenone al Tombolato e Vicenza al Menti. Torna in campo anche il Monza che va a Pisa, l’Ascoli invece riceve al Del Duca la Reggiana nella sfida tra i 2 allenatori debuttanti in B. Altro big match al Bentegodi tra ChievoVerona e Brescia. Per il Frosinone sfida interna con la Virtus Entella.  Completa il quadro del martedì Venezia-Pescara. Va a caccia di rivincita dopo il k.o. del Rigamonti il Lecce, che riceve la Cremonese mercoledì 21 ottobre alle 19.

Martedì 20 ottobre ore 21

Ascoli-Reggiana (Diretta Dazn)

Ad Ascoli i precedenti ufficiali fra le due squadre sono 7: 4 le affermazioni bianconere (ultima 2-0 nella Serie B 1990/91), 2 pareggi (ultimo 1-1 nella C 2014/15) e 1 successo granata (4-2 dopo supplemnentari nel playoff di C 2014/15)

Ascoli senza gol in campionato da 269’: ultimo gol firmato Cavion al 1’ di Brescia-Ascoli 1-1 del 26 settembre scorso, da cui si sommano i residui 89’ del Rigamonti e le intere gare perse da Lecce (0-2 in casa) ed a Frosinone (0-1).

Bianconeri reduci da 2 punti nelle ultime 7 gare ufficiali, fra vecchia e nuova stagione, con 5 sconfitte subite e 2 pareggi. Ultima vittoria ascolana datata 17 luglio scorso, 2-1 a Cittadella in B.

Secondo confronto tecnico fra Valerio Bertotto e Massimiliano Alvini, i due tecnici debuttanti assoluti in Serie B nel torneo 2020/21: 0-0 in Bassano-AlbinoLeffe della Serie C 2016/17.

Chievo Verona-Brescia (Diretta Dazn)

A Verona i confronti ufficiali fra le due squadre sono 10: 4 le vittorie scaligere (ultima 3-0 nella Serie B 2007/08), 2 pareggi (ultimo 1-1 nella Serie A 2001/02) e 4 affermazioni bresciane (ultima 1-0 nella Serie A 2010/11).

Brescia senza vittorie esterne da 12 partite, l’ultima risale all’ 8 dicembre 2019, 1-0 a Ferrara sulla Spal, in A; bilancio successivo di 2 pareggi e 10 sconfitte (6 negli ultimi 6 match disputati). In queste 12 gare Brescia sempre a porta aperta, 37 gol subiti in totale. Infine “rondinelle” senza gol fuori casa da 207’: ultima rete firmata Dessena al 63’ del match perso in A 1-3 a Lecce del 22 luglio scorso, cui fanno seguito i residui 27’ al Via del Mare e le intere gare perse a Roma dalla Lazio (0-2 nella A 2019/20) e a Cittadella (0-3 nella B attuale).

Tra Alfredo Aglietti e Diego Lopez confronto tecnico inedito.

Formazioni di Aglietti mai vittoriose negli 8 incroci ufficiali contro il Brescia: per il mister gialloblu 3 pareggi e 5 sconfitte e sue squadre senza gol, contro le “rondinelle”, oramai da 481’, ultima rete firmata Gonzalez al 59’ di Brescia-Novara 1-1, Serie B, 7 settembre 2013, poi i residui 31’ di quella gara e 5 intere successive.

Ottobre mese migliore per rendimento per le formazioni di Diego Lopez in Italia: media punti-partita di 1,53, frutto di un bilancio formato da 6 vittorie, 2 pareggi e 5 sconfitte in 13 match disputati.

Squalificati: Obi (ChievoVerona).

Cittadella-Pordenone (Diretta Dazn)

Un successo per parte nei 2 precedenti ufficiali fra le due squadre al Tombolato: vittoria granata per 3-1 nella Serie C 2015/16, successo friulano 2-0 nella B dell’anno scorso.

Cittadella a segno da 11 match ufficiali consecutivi, fra vecchia e nuova stagione, per un totale di 19 marcature: ultimo stop nello 0-2 a Pisa, in B, 3 luglio scorso.

Cittadella formazione cadetta 2020/21 che, nelle prime 3 giornate, ha mandato in rete il maggior numero di giocatori: 6.

Tra Roberto Venturato ed Attilio Tesser esistono 7 precedenti ufficiali: coach granata mai vittorioso, 3 i pareggi, 4 le affermazioni del mister neroverde, tutte in trasferta nei 4 incroci a casa-Venturato.

Empoli-Spal (Diretta Dazn)

Nei 13 incroci ufficiali al Castellani bilancio di 2 successi toscani (ultimo 1-0 nella Serie C-1 1991/92), 6 pareggi (ultimo 0-0 nella Serie C-1 1993/94) e 5 affermazioni emiliane (ultima 4-2 nella Serie A 2018/19).

Stefano Moreo è il calciatore più decisivo in questa fase iniziale della Serie BKT 2020/21 con 6 punti portati alla squadra azzurra, propiziando le vittorie a Frosinone (2-0) e Pescara (2-1)

Spal senza successi da 16 partite ufficiali, fra vecchia e nuova stagione, con ultima vittoria ferrarese l’1-0 di Parma dell’8 marzo scorso, in Serie A. Il bilancio seguente è stato di 6 pareggi e 10 sconfitte.

Tra Alessio Dionisi e Pasquale Marino un confronto tecnico ufficiale, riferito a Venezia-Empoli 0-2 del 3 luglio scorso in B, vinto dall’ex allenatore empolese.

Prima da ex per Pasquale Marino al Castellani: il coach di Marsala ha allenato gli azzurri toscani fino all’eliminazione dai playoff cadetti 2019/20, sommando 18 panchine ufficiali, con bilancio di 9 vittorie, 4 pareggi e 5 sconfitte.

Squalificati: Dickmann (Spal).

Frosinone-Virtus Entella (Diretta Dazn)

In terra ciociara si registrano 4 precedenti ufficiali fra le due squadre, tutti a livello di Serie B: in bilancio 3 vittorie giallazzurre (ultima 1-0 nella Serie B dell’anno scorso) e 1 pareggio (3-3 nella Serie B 2014/15). Padroni di casa sempre in gol nei 360’ presi in esame, totale 10 marcature.

Frosinone a porta chiusa – in campionato – da 213’: ultimo gol subito da La Mantia al 57’ di Frosinone-Empoli 0-2 del 26 settembre scorso, da cui si sommano i residui 33’ di quella gara e le intere vinte a Venezia (2-0) e in casa sull’Ascoli (1-0).

Frosinone sprint nelle riprese: 4 i punti guadagnati dai ciociari nelle prime 3 partite della Serie BKT 2020/21 rispetto ai risultati del 45’, essendo i giallazzurri passati da pareggio a vittoria sia a Venezia che in casa sull’Ascoli.

Virtus Entella reduce da due 0-0 esterni di fila, a La Spezia nella B dell’anno scorso e a Cosenza nell’esordio del torneo attuale. I liguri non vanno in rete fuori casa da 180’ (Schenetti al 90’ del match vinto 4-2 ad Empoli lo scorso 17 luglio) e non subiscono gol da 234’ (Zurkowski al 36’ della stessa gara).

Secondo confronto tecnico fra Alessandro Nesta e Bruno Tedino: il Perugia di Nesta k.o. al Barbera contro il Palermo di Tedino, 1-4 nel settembre 2018 in B.

Squalificati: Crimi (Virtus Entella).

Pisa-Monza (Diretta Dazn)

In Toscana i confronti ufficiali fra le due squadre sono 18 con brianzoli mai vittoriosi: 10 le affermazioni dei nerazzurri di casa (ultima 1-0 nella serie C 2017/18) e 8 pareggi (ultimo 2-2 nella I Divisione Lega Pro 2011/12).

L’ultima sfida in B tra i due club all’Arena Garibaldi-Anconetani è datata 8 maggio 1994, 2-1 per i padroni di casa con le reti di Lorenzini e Rocco su rigore, con provvisorio pareggio biancorosso di Artistico.

La gara probabilmente più memorabile tra le 18 giocate in Toscana è datata 17 giugno 2007, finale di ritorno dei playoff di C, 2-0 per i nerazzurri dopo tempi supplementari (0-1 al Brianteo all’andata) e promozione in Serie B: i gol di quel match vennero firmati da Ceravolo al 39’ e Ciotola al 118’.

Pisa sempre in gol, in casa, nel 2020: 11 gare consecutive in gol, totale 16 marcature ed ultimo stop il 29 dicembre 2019, 0-0 in B contro il Frosinone.

Monza unica formazione cadetta ancora senza reti segnate dopo 180’ di stagione. Ultimo gol biancorosso in Serie C, firmato Brighenti su rigore al 40’ di Monza-Arezzo 1-1 del 22 febbraio scorso, ultimo turno giocato nel 2019/20. Il digiuno brianzolo ammonta a 230’.

I brianzoli non subiscono gol in partite ufficiali da 334’: ultima rete subita da Tassi al 26’ in Monza-Arezzo 1-1, 22 febbraio scorso, in Serie C, da cui si sommano i residui 64’ di quella gara e le intere contro Spal ed Empoli (duplice 0-0 in B) e Triestina (3-0 in Coppa Italia).

Monza imbattuto fuori casa da 14 partite ufficiali, di cui 10 vinte e 4 pareggiate. Ultimo k.o. il 18 agosto 2019, 1-3 a Firenze dai viola, Coppa Italia.

Tra Luca D’Angelo e Cristian Brocchi sfida tecnica inedita.

Reggina-Cosenza (Diretta Dazn e Rai Sport)

Al Granillo derby calabrese numero 35: nei 34 precedenti bilancio 15 successi della Reggina (ultimo 3-0 nella Serie C 2014/15), 15 pareggi (ultimo 0-0 nella Serie C 2016/17) e 4 vittorie del Cosenza (ultima 1-0 nella Serie C 2017/18).

Reggina senza gol negli ultimi due derby casalinghi, 0-0 nella C 2016/17 e 0-1 nella C 2017/18, con ultima rete amaranto firmata da Roberto Insigne, autore di una tripletta nel 3-0 del 5 ottobre 2014, in C, con ultimo centro all’86’ e digiuno che ammonta a 184’.

In Serie B l’ultimo derby calabrese è datato 22 febbraio 2002, 1-0 per i padroni di casa con gol decisivo di Jiranek.

Cosenza imbattuto da 9 partite ufficiali, tra vecchia e nuova stagione, di cui 5 vinte e 4 pareggiate, con ultimo k.o. datato 10 luglio scorso, 1-5 a La Spezia in Serie B.

Confronto tecnico inedito tra Domenico Toscano e Roberto Occhiuzzi.

Mimmo Toscano grande ex di giornata: ex giocatore rossoblu dal 1997 al 1999 (19 presenze e 2 gol in gare ufficiali), ma ha anche allenato i “lupi” cosentini nel 2007/08 in D (con promozione in Lega Pro), nel 2008/09 in II Divisione, dal luglio 2009 all’aprile 2010 e dal gennaio al marzo 2011. Per lui in rossoblu, da tecnico, 62 vittorie, 26 pareggi e 27 sconfitte in 115 panchine ufficiali.

Venezia-Pescara (Diretta Dazn)

Nei 14 confronti ufficiali tra le due squadre in Laguna il bilancio vede 6 successi arancioneroverdi (ultimo 2-0 nella Serie B 2003/04), 6 pareggi (ultimo 1-1 nella Serie B dell’anno scorso) e 2 affermazioni abruzzesi (ultima 2–1 nella Serie B 1991/92, data esatta 23 febbraio 1992, con le reti di Pagano e Di Cara per i biancazzurri e gol della bandiera lagunare, su rigore, di Andrea Poggi).

Venezia senza gol – in campionato – da 234’: ultimo firmato da Aramu al 36’, su rigore, in Venezia-Vicenza 1-0 del 26 settembre scorso, da cui si conta poi i restanti 56’ del derby veneto e le intere gare contro Frosinone (0-2 al Penzo) e Cremona (0-0).

L’unico risultato utile esterno del Pescara nelle ultime 11 trasferte è stato proprio a Venezia, 1-1 in B, lo scorso 13 luglio; nel mezzo 10 sconfitte biancazzurre. In queste 11 gare esterne abruzzesi sempre a porta aperta, 23 gol al passivo. Ultima vittoria esterna (e gara senza subire reti) il 2-0 a casa del Pordenone, datato 25 gennaio scorso, in B.

Tra Paolo Zanetti e Massimo Oddo un solo incrocio tecnico ufficiale, Perugia-Ascoli 1-1 nella B dell’anno scorso.

Vicenza-Salernitana (Diretta Dazn)

Nei 20 precedenti ufficiali in Veneto predominio biancorosso: 13 i successi del Vicenza (ultimo 2-0 nella Serie B 2008/09), 5 i pareggi (ultimo 0-0 nella Serie B 2015/16), 2 le vittorie campane (ultima 1-0 nella Serie B 2016/17).

Vicenza senza gol nelle ultime 3 sfide al Menti contro la Salernitana: doppio 0-0 nella B 2009/10 e 2015/16, veneti k.o. per 0-1 nella B 2016/17. L’ultima rete biancorossa porta la firma di Forestieri al 65’ del match vinto 2-0 il 29 marzo 2009, in B, con digiuno che – pertanto – ammonta a 295’.

Fuori casa Salernitana a porta aperta da 18 partite consecutive, per un totale di 28 gol al passivo. Ultima porta inviolata nell’1-0 a Trapani il 22 settembre 2019, in B.

Tra Mimmo Di Carlo e Fabrizio Castori i confronti tecnici ufficiali sono 6: bilancio di 2 successi del coach biancorosso,1 pareggio e 3 vittorie del mister granata.

Ottobre mese d’oro per le formazioni di Di Carlo, che viaggiano alla media di 1,59 punti-partita, con bilancio formato da 21 vittorie, 15 pareggi e 13 sconfitte in 49 partite giocate.

Mercoledi 21 ottobre ore 19

Lecce-Cremonese (Diretta Dazn)

Al Via del Mare sono 20 i precedenti ufficiali fra le due squadre: score di 11 vittorie giallorosse (ultima 2-0 nella Serie B 2018/19), 5 pareggi (ultimo 2-2 in Coppa Italia 1994/95, dopo tempi supplementari) e 4 successi grigiorossi (ultimo 4-2 nella Serie A 1993/94).

La Cremonese ha vinto nella storia soltanto 4 volte a Lecce in 20 precedenti ufficiali (10 i successi giallorossi, 5 i pareggi), l’ultima delle quali il 20 marzo 1994, 4-2 in Serie A (doppietta di Maspero, autogol di Padalino e Giandebiaggi per la Cremonese, Baldieri e Gerson per i giallorossi). E’ stata questa, per altro, l’unica vittoria lombarda nelle ultime 12 trasferte in terra salentina, che quel giorno determinò l’aritmetica retrocessione in B del Lecce. Non solo: i grigiorossi hanno sempre subito gol nelle ultime 9 sfide in Salento, 17 gol al passivo nel periodo.

Lecce a porta chiusa in casa da 204’: ultimo gol subito da Inglese al 66’ di Lecce-Parma 3-4, 2 agosto scorso, Serie A; da allora si sommano i residui 24’ di quella gara e le intere dell’attuale annata, 0-0 contro il Pordenone (B) e 2-0 sulla Feralpisalò (Coppa Italia).

Cremonese imbattuta fuori casa da 8 match ufficiali, di cui 4 vinti ed altrettanti pareggiati. Ultimo stop il 2-3 a La Spezia dell’11 febbraio scorso, Serie B.

Tra Eugenio Corini e Pierpaolo Bisoli 2 incroci ufficiali da allenatori, con coach giallorosso imbattuto grazie a 1 successo e 1 pareggio nel doppio Brescia-Padova della Serie B 2018/19.

Precedenti segnalati da Football Data.