Serie B, sale il numero degli esoneri: il confronto con la passata stagione

08.01.2021 16:30 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:    Vedi letture
Fonte: tmw
Serie B, sale il numero degli esoneri: il confronto con la passata stagione
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Trascorse ormai 17 giornate, e con la sosta che anticipa il 18^ turno, in Serie B si regista un altro esonero, quello annunciato di Pierpaolo Bisoli, sollevato dall'incarico dalla Cremonese: la formazione grigiorossa, è la sesta società a optare per il cambio in panchina, ora affidata a Fabio Pecchia.
In principio fu il Brescia, che alla seconda giornata chiamò Diego Lopez esonerando Luigi Delneri, ma l'avventura di Lopez è comunque anticipatamente terminata in favore di Davide Dionigi. Cambi poi per Entella e Pescara, che, si sono affidate rispettivamente a Vincenzo Vivarini e Roberto Breda dopo gli addii con Bruno Tedino (saltato all'8^ giornata) e Massimo Oddo (saltato il turno successivo), e ribaltone in casa Reggina, con Domenico Toscano rimpiazzato dopo la 12^ da Marco Baroni. Occhi sull'Ascoli, che le prime 9 giornate si è affidata a Valerio Bertotto, salvo poi chiamare Delio Rossi, rimpiazzato da Andrea Sottil dopo la 14^ giornata.

Numeri, quelli ora citati, ben diversi dalla passata stagione, quando dopo 17 partite erano solo quattro gli esoneri, il primo dei quali al 7^ turno, dove la Cremonese optò per il già citato Baroni a posto di Massimo Rastelli. Fu poi l'Empoli, post 12^ giornata, a cambiare, con Roberto Muzzi che prese il posto di Cristian Bucchi, e immediatamente dopo, 15^ giornata, turno di un'atra toscana, il Livorno: via Breda, ecco Paolo Tramezzani. Il turno successivo, fatale invece per Francesco Baldini in quel di Trapani: alla guida dei siciliani approdò Fabrizio Castori.