Il punto sulla serie B - L'Empoli in fuga, bagarre per il secondo posto. Crisi Reggiana

19.01.2021 15:30 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:    Vedi letture
Fonte: tmw
Il punto sulla serie B - L'Empoli in fuga, bagarre per il secondo posto. Crisi Reggiana
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com

E' tutta dell'Empoli la copertina di giornata. La formazione di mister Dionisi, capace in coppa Italia di rifilare quattro gol al Benevento e di dominare a Napoli per quasi 90 minuti, si è sbarazzata con apparente facilità della Salernitana sfruttando la netta superiorità di alcuni calciatori in uno stato di grazia e che stanno facendo la differenza. Rifilare cinque reti ad una compagine organizzata come quella granata non era semplice, ma Ricci, Parisi e Mancuso hanno approfittato della serataccia della retroguardia campana per lanciare un segnale inequivocabile a tutto il campionato. A questo punto i toscani (che potrebbero rinforzarsi ancora con Sabelli e Crociata) sono gli autorevoli candidati al salto diretto di categoria, mentre la Salernitana esce fortemente ridimensionata pur potendo lottare per il secondo posto. In questo caso dovrà fare i conti con una concorrenza agguerrita. Il Cittadella (che ha ancora una partita da recuperare) vince anche quando non brilla e infligge la prima sconfitta al rinato Ascoli di mister Sottil, la Spal condanna la Reggiana al quinto ko consecutivo grazie ad una partita quasi perfetta vinta con merito nel segno di Valoti e D'Alessandro. Nonostante sia esploso il caso Castro, gli estensi hanno risposto da grande gruppo e portato a casa un derby molto sentito e ricco di insidie. Ad ora non bastano gli innesti di Del Pinto e Ardemagni per cambiare la stagione di una Reggiana partita benissimo, ma che si è persa per strada.

Il Monza, invece, incappa nella classica giornata storta e non va oltre il 2-2 con un Cosenza mai domo da quando Occhiuzzi siede in panchina. Dopo il 2-0 sembrava fosse spianata la strada per un'altra goleada, invece i calabresi hanno rimontato (a segno Tremolada, all'esordio) sfiorando il colpaccio con Sciaudone a tempo scaduto nonostante l'inferiorità numerica. Il Lecce sbanca Reggio Calabria tra le proteste. I giallorossi, pur avendo vinto, hanno puntato il dito contro il direttore di gara per un rigore concesso ai padroni di casa, ma sbagliato da Menez. Continua la maledizione dal dischetto per gli amaranto, troppo spesso traditi dagli uomini di maggior talento ed esperienza. Il Pisa acuisce la crisi del Brescia e vince per 1-0: per la lotta playoff occhio ai toscani, ma guai a sottovalutare anche un Chievo che gioca bene e che ha fermato la corsa di una Virtus Entella rinata da inizio dicembre ad oggi. In coda non è cambiato granchè a Pescara con l'avvento di Roberto Breda: Pecchia ringrazia Jaroszynski per l'autorete e conquista la prima vittoria alla guida della Cremonese. 0-0 avaro di emozioni tra un buon Vicenza e il Frosinone decimato, il Pordenone sfrutta la giornata nera di Lezzerini e batte per 2-0 un Venezia sempre bello da vedere, ma che non sta riuscendo a portare a casa punti da troppo tempo.

Risultati 18^giornata

Chievo-Entella 2-1
Vicenza-Frosinone 0-0
Cittadella-Ascoli 1-0
Pisa-Brescia 1-0
Monza-Cosenza 2-2
Pordenone-Venezia 2-0
Reggina-Lecce 0-1
Pescara-Cremonese 0-2
Empoli-Salernitana 5-0
Spal-Reggiana 2-0

Classifica

Empoli 37
Cittadella 33
Spal 32
Salernitana 31
Monza 31
Lecce 29
Chievoverona 27
Pordenone 27
Frosinone 26
Venezia 25
Pisa 23
Brescia 21
Vicenza 20
Cremonese 18
Reggina 17
Cosenza 16
Pescara 16
Reggiana 15
Entella 14
Ascoli 13

*Frosinone, CIttadella, Pisa, Vicenza una partita in meno. Chievo due partite in meno

Prossimo turno

Entella-Pisa
Cosenza-Pordenone
Salernitana-Pescara
Lecce-Empoli
Venezia-Cittadella
Frosinone-Reggina
Reggiana-Vicenza
Cremonese-Spal
Brescia-Monza
Ascoli-Chievo