Serie B - Ecco i presidenti favorevoli all'idea del presidente Stirpe di spalmare il campionato

30.03.2020 12:30 di Stefano Martini Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Serie B - Ecco i presidenti favorevoli all'idea del presidente Stirpe di spalmare il campionato

In un'intervista dei giorni scorsi a La Gazzetta dello Sport, il presidente giallazzurro Maurizio Stirpeha proposto di spalmare il campionati di B, in un arco di tempo di due anni facendolo terminare a giugno 2021, sopperendo cosi all'interruzione causata dall'emergenza Coronavirus. Al di là della proposta sul torneo, Stirpe ha poi proposto altre idee riguardanti aiuti dal Governo, come per le industrie e l'augurio di eliminare o ridurre le gare a porte chiuse. Pensiero che ha generato due fazioni tra i vari presidenti di B, tra i favorevoli e i contrari. Queste le dichiarazioni dei presidenti favorevoli all'idea del presidente Stirpe, presenti sull'edizione odierna della Rosea:

Vigorito del Benevento: "Condivido il principio di base di Stirpe, portare a termine l'attuale campionato non appena ci saranno le condizioni, ma non capisco il meccanismo per arrivare al 30 giugno 2021. Io ritengo che si possa giocare anche nei mesi estivi per completare l'attuale stagione e questo vale per tutte le categorie. Una volta terminato questo campionato, e avuti tutti i verdetti, possono bastare anche soli 15-20 giorni si stop prima di ripartire con il nuovo. D'altronde le squadre la sosta la stanno facendo adesso"

Gozzi dell'Entella: "Soluzione intelligente perchè una soluzione equa per regolarità del torneo ed equa divisione dei sacrifici"

Niederauer del Venezia: "D'accordo, ma va capito se è possibile spalmare su due anni costi e ricavi e vari tipo di spese"

Guarascio del Cosenza: "Bisogna considerare con grande attenzione tutte le soluzioni che tutelino gli equilibri del club"