POST GARA - Cremonese, Fabio Pecchia: "E' un momento in cui perdiamo partite così così e pareggiamo quando strameritiamo"

30.11.2021 20:48 di Francesco Cenci   vedi letture
POST GARA - Cremonese, Fabio Pecchia: "E' un momento in cui perdiamo partite così così e pareggiamo quando strameritiamo"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

La Cremonese pareggia per 1-1 con il Frosinone e sale a 23 punti in classifica. Al termine della gara il tecnico grigiorosso Fabio Pecchia ha risposto alle domande dei giornalisti in conferenza stampa: «È un momento in cui le partite così così le perdiamo, quelle che strameritiamo le pareggiamo. Prestazione di altissimo livello, complimenti ai ragazzi, la prestazione di oggi deve dare fiducia, autostima e tanto veleno. L’arbitro? È stato il migliore in campo».

VELENO – Pecchia è visibilmente arrabbiato per la mancata vittoria: «Noi vogliamo giocarci le partite come sappiamo fare, quando le cose prendono i binari giusti va tutto bene, altre volte deragliamo. Ad Alessandria, rivedendo la gara non ho avuto cattive sensazioni, io analizzo le cose con una sintesi diversa. La squadra deve continuare a lavorare, prestazioni come quella di oggi ne abbiamo fatte diverse e serve la maturità per vedere per quanto tempo riusciamo a farlo. In questo momento raccogliamo meno, ma andiamo avanti. Non sono deluso, perché prestazioni di questo tipo devono rinforzare la squadra e dare grande forza e valore. In certi momenti però il risultato diventa il giusto riconoscimento per i ragazzi, per questo sono avvelenato, ma passerà».

TREQUARTI – Sulla trequarti si sono scambiati Fagioli e Gaetano, autori di due grandi prestazioni (peccato per l’errore sotto porta del numero 70) «Siamo stati bravi nel palleggio e abbiamo gestito la palla alla grande, è un’opzione di cui parlavamo da qualche giorno. Entrambi si sono riequilibrati, complimenti a tutti. Se Gaetano continua così sarà un riferimento importante e giocherà sempre 90 minuti». Dopo tanti mesi è tornato il gol di testa: «Sono contento perché abbiamo fatto gol di testa, continuiamo a fare gol su palla inattiva e abbiamo creato occasioni bellissime con sviluppi di qualità. Mi diverte vedere come siamo arrivati in porta con grandi giocate».