MIXED ZONE - Salvatore D'Elia: "Potevamo fare molto meglio, ora subito tsta a Venezia"

01.10.2020 12:30 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:    Vedi letture
MIXED ZONE - Salvatore D'Elia: "Potevamo fare molto meglio, ora subito tsta a Venezia"

Al termine di Frosinone-Padova ha parlato in mixed  zone Salvatore D'Elia. Queste le sue parole:

In cosa è stato superiore oggi il Padova?

“Forse nel primo tempo sul piano dell’agonismo. Noi probabilmente ci siamo fatti trovare impreparati ma qualche occasione l’abbiamo creata nella prima frazione di gioco. Comunque bravi loro a concretizzare le palle-gol che hanno avuto. Credo che bisogna ripartire, paradossalmente, dal secondo tempo anche se il concetto stride con la realtà perché alla fine abbiamo perso. Ma adesso bisogna mettere la testa sul campionato che in questo momento è la cosa che ci può dare qualche soddisfazione”.

D’Elia, oggi era una grossa opportunità per i giovani e per le seconde linee di mettersi in mostra e giocarsi la conferma mettendo in difficoltà il mister, ma questa occasione è stata sprecata. Gara sottovalutata o cos’altro?

“Sottovalutata non direi perché noi giochiamo sempre col piglio giusto, anche le amichevoli. Ma oggi siamo mancati forse sul piano dell’agonismo come ho detto prima, ci sono state delle occasioni nelle quali potevamo fare bene noi giocatori più esperti. Per quanto riguarda i giovani, dobbiamo essere proprio noi più esperti a metterli nella condizione di esprimersi al meglio. Oggi ci siamo riusciti in parte. Da domani analizzeremo tutto nel dettaglio e penseremo al Venezia”.

Ripartire dopo aver sfiorato la A subito con due sconfitte interne non è il massimo. Qual è la condizione psico-fisica della squadra?

“Bisogna ricaricare le batterie in questo momento perché non dimentichiamo che abbiamo tirato la carretta fino al 20 agosto. E’ molto più importante mentalizzarci sul campionato”.

La fortuna è che si gioca subito, sabato a Venezia. Partita che diventa già importantissima.

“Esatto, adesso c’è il rammarico e la rabbia ma da domani valuteremo tutto quello che non è andato come doveva. Con la testa rivolta alla prossima gara”.