Il Consiglio Federale conferma la B: i tamponi non sono un problema di prezzo (ma trovarli)

21.05.2020 09:00 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:    Vedi letture
Il Consiglio Federale conferma la B: i tamponi non sono un problema di prezzo (ma trovarli)

Con la delibera odierna il Consiglio Federale riporta in campo anche il campionato di Serie B che dovrebbe giocare dieci partite più le gare degli eventuali playoff e playout. Un torneo che attualmente vede una bagarre serrata in alto, ma che in fondo vede una situazione quasi delineata per le ultime tre retrocesse, meno per quel che concerne la quarta che poi dovrebbe retrocedere in Serie C. Molto soddisfatto Fabrizio Corsi, presidente dell'Empoli, che ha spiegato per filo e per segno quanto costerebbe a loro sostenere la questione tamponi, anche arrivando in fondo ai playoff con circa 14 partite. A spalleggiarlo è Guido Angelozzi, direttore generale dello Spezia, che fuori dai denti ha detto che chi ha problemi economici per fare i tamponi non deve fare la Serie B. Diverso invece l'avviso di Dante Scibilia, dg del Venezia, che ha giudicato interlocutorio il Consiglio Federale di oggi, esortando la Lega a trovare il modo di approvigionare i tamponi a tutti, paventando quindi un problema che non molti hanno messo in campo