Corsi, pres. Empoli: "Questa può essere l'occasione per nuove riforme nel mondo del calcio"

25.05.2020 05:00 di Andrea Pontone Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Corsi, pres. Empoli: "Questa può essere l'occasione per nuove riforme nel mondo del calcio"

Fabrizio Corsi, presidente dell'Empoli, ai microfoni di TuttoNapoli.net ha rilasciato le seguenti dichiarazione: "Siamo a un punto di grande difficoltà, tutto lascia presagire un cambiamento: può essere l’occasione di avere delle nuove riforme nel mondo del pallone. Noi ci stiamo battendo perché prevalga la volontà dei medici sportivi, ossia che si arrivi in fondo ai campionati. Adesso ci sono le condizioni di giocare. La Serie A sta definendo la ripartenza, se giocano nei paesi meno evoluti di noi, non vedo perché noi dobbiamo rimanere dietro. La Germania è ripartita prima di tutti, ha proposto il suo calcio in 160 paesi, si è presa come sempre un bel vantaggio sportivo e soprattutto economico. Sono attuabili, non credo siano troppo onerosi per le società.  Semmai vedo il ritiro una cosa forzata per i calciatori che già vengono da due mesi di quarantena forzata. Sottoporli a un mese di ritiro sarebbe stato per la loro salute deleterio. Test sierologici e tamponi sono una cosa più che normale, in tutte le aziende d’Italia lo dovrebbero fare. I calciatori sono dei lavoratori sottoposti a rischi minori degli altri lavoratori di altri settori".