Ciano al CDS: "Sogno la A e la Nazionale. Drago il tecnico che mi ha più capito"

15.10.2019 17:30 di Luca Frasacco   Vedi letture
Fonte: Corriere dello Sport
Ciano al CDS: "Sogno la A e la Nazionale. Drago il tecnico che mi ha più capito"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Camillo Ciano, ha rilasciato una lunga intervista al Corriere dello Sport, oggi in edicola. Ecco uno stralcio delle sue parole circa la sua carriera e le sue ambizioni: 

Da baby-talento a stella della B. C'è ancora un percorso da compiere sul piano personale? «Ogni bambino che inizia a giocare sogna di arrivare in A e in Nazionale. La mia ambizione è ancora quella. Ma so che non è né facile né scontato».

Nel settore giovanile del Napoli c'erano altri talenti della sua generazione: Insigne su tutti. Spera ancora di imitarlo? «Siamo cresciuti tutti con mister Ernesto Apuzzo, giocavamo nella squadra del cuore. Ambivamo a restare nel Napoli, per cui tifavamo. Ma se faccio il calciatore professionista lo devo alla mia famiglia, a papà Francesco e a mamma Rosa. E ora a mia moglie Giovanna e ai miei figlioletti Francesco e Gaetano di 4 e un anno. Loro sono la mia forza».

Il tecnico che ha interpretato meglio le sue caratteristiche? «Massimo Drago. Nella prima stagione a Crotone e poi a Cesena. Mi ha utilizzato da esterno d'attacco nel 4-3-3. Avevo la libertà di inventare e agire tra le linee».