Bardi, periodo roseo: porta inviolata da 306' di gioco

13.02.2020 14:30 di Andrea Pontone Twitter:    Vedi letture
Fonte: Il Messaggero Veneto
Bardi, periodo roseo: porta inviolata da 306' di gioco

Il Frosinone in queste ultimo mese di campionato ha compiuto un vero e proprio elogio della concretezza. Messo all’angolo dal Pordenone nel primo incontro del 2020 – comunque pareggiato – il gruppo di Nesta ha messo a segno tre vittorie di fila tutte per 1-0: porta inviolata da 306’ di gioco (l’ultimo a segnare a Francesco Bardi è stato Pobega) e capacità di sfruttare armi come Dionisi e Beghetto sono stati i presupposti per risalire. Con il Perugia, ora, lo scontro verità.