Frosinone, Gualtieri: "Parma squadra blasonata, una delle candidate a vincere il campionato"

26.07.2021 09:00 di Francesco Cenci   vedi letture
Fonte: Frosinone Calcio
Frosinone, Gualtieri: "Parma squadra blasonata, una delle candidate a vincere il campionato"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

Per il club giallazzurro alla presentazione del calendario c’era il Direttore Marketing & Comunicazione-Rapporti Istituzionali, Salvatore Gualtieri.Bisogna fare subito gol a Buffon, è vero. Il commento alla prima giornata per il Frosinone dipende dai punti di vista: per quanto riguarda lo spettacolo è quanto di meglio ci poteva capitare perché incontriamo una squadra blasonata, mentre dal punto di vista della pericolosità dell’avversario è invece quanto di peggio ci poteva capitare perché il Parma è una delle squadre deputate a vincere il campionato”.La sfida incrociata tra Grosso e Buffon, campioni del Mondo nel 2006: “Non sono gli unici spunti di questo campionato – ha proseguito Gualtieri – ma certamente saranno di fronte due campioni del Mondo. Peccato che Grosso non giochi e non possa fare gol a Buffon. Speriamo ci pensi qualcun altro…” Una serie B in grande crescita, Gualtieri spiega il perché: “Questo campionato di serie B sarà completamente diverso dai precedenti. Sarà una serie B che porterà qualcosa di storico. Due gli aspetti fondamentali che lo rendono storico: uno è quello sociale e l’altro è prettamente sportivo. Quello sociale perché questo è il campionato della ripartenza, della speranza e della normalizzazione dopo 18 mesi di gare a porte chiuse. Per quanto riguarda l’aspetto sportivo, le motivazioni sono tante. Questa è una sorta di A2, ci sono 7 squadre che hanno giocato in A negli ultimi 3 anni e ci sono 17 squadre che sono state in A negli ultimi 15 anni. L’ultimo spunto, relativo alla crescita di questa serie B: è dovuto al grande interesse dei licenziatari che hanno acquistato i diritti perché questo campionato è dei giovani, degli under, è sempre più appassionato ma la vera parola chiave è che siamo di fronte al campionato della credibilità. Un plauso a tutte le Società e in particolar modo al presidente Balata che fa della credibilità un cardine fondamentale della sua missione”.