Conferenza Stampa, Italiano: "Frosinone squadra di qualità e rivelazione. Dovremo essere feroci"

10.02.2024 16:45 di Francesco Cenci   vedi letture
Conferenza Stampa, Italiano: "Frosinone squadra di qualità e rivelazione. Dovremo essere feroci"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Ancora senza vittorie in campionato nel 2024, la Fiorentina cerca di invertire la rotta contro il Frosinone. L'ultima vittoria di Bonaventura e compagni risale allo scorso 29 dicembre 2023, (1-0 sul Torino). Ora, per i viola c'è da affrontare oggi l'insidiosissimo ostacolo Frosinone, ancora alla ricerca del primo blitz esterno del suo massimo campionato. I giallazzurri infatti, hanno raccolto appena 3 punti, frutto di altrettanti pareggi nelle 11 gare fino ad adesso disputate lontano dalle mura amiche. Un trend dunque, da invertire al più presto per i canarini, possibilmente già dalla gara di domani contro la squadra gigliata.

Alla viglia della sfida ai canarini, queste le parole del tecnico della Fiorentina Vincenzo Italiano, rilasciate proprio pochi minuti fa in conferenza stampa pre gara.

"Da ieri abbiamo ritrovato Arthur che ha fatto allenamento con la squadra e rientra Ikoné anche se perdiamo Ranieri. La squadra viene da una settimana di lavoro intensa e con la massima concentrazione perché siamo in un momento in cui c'è bisogno di qualcosa in più da parte di tutti e spero che domani si veda".

Come sta la squadra psicologicamente? "Arriviamo da un momento non esaltante dal punto di vista dei risultati, dei punti aggiunti alla nostra classifica, di qualche episodio che è girato non dalla nostra parte. Paghiamo secondo me qualche errore di troppo, vedi dal dischetto o i 4 minuti di follia a Lecce che non ci hanno permesso di vincere. Dobbiamo cercare di reagire ed essere diversi da quelli dell'ultimo periodo e ripeto dopo questa settimana dobbiamo confermare e dimostrare che abbiamo quello spirito e voglia di rivalsa che sempre ci ha contraddistinto"

Gara diversa dall'andata? "Avevamo fatto un primo tempo di altissimo livello, con tante occasioni e limitando un Frosinone in palla in quel momento. E' passato tanto tempo ma il Frosinone sta ancora bene, è una rivelazione del campionato ed ha grandi qualità, se non l'affrontiamo con la massima attenzione può creare difficoltà. Tutti, chi inizia e chi subentra, deve metterci una ferocia agonistica di alto livello perché dobbiamo ottenere punti "

Cosa pensa delle parole del presidente? "Il dispiacere più grande è di non ottenere risultati perché quello che facciamo è tutto in ottica di dare felicità e vedere il presidente con il sorriso, sappiamo quanto ci tiene. Sappiamo della sua vicinanza e che non ci abbandonerà mai e domani dare il massimo anche per lui. Questo deve essere un valore in più per cercare di mostrare un altro tipo di atteggiamento".

Appello ai tifosi? "Noi sappiamo dell'importanza di questa partita, spesso siamo stati trascinati dallo stadio ma domani deve partite da noi, la voglia di vincere, di aggredire l'avversario e avere la massima attenzione"