Conferenza stampa Pasquale Marino: "Cittadella ottima squadra, noi dovremmo mettere in campo cattiveria e concentrazione"

 di Stefano Martini Twitter:   articolo letto 1534 volte
Conferenza stampa Pasquale Marino: "Cittadella ottima squadra, noi dovremmo mettere in campo cattiveria e concentrazione"

Ha parlato qualche istatante fa nella sala stampa dello stadio Matusa il tecnico giallazzurro Pasquale Marino. Queste le sue dichiarazioni alla vigilia del match contro il Cittadella.

"Cittadella? E' una squadra che gioca bene e che sta mantenendo una continuità dopo l'annata scorsa. Dovremmo essere bravi e aggressivi per non farli alternare perchè in avanti sono molto bravi. Noi abbiamo capito che in questo campionato se non c'è cattiveria e la giusta attenzione per tutta la gara si fatica. Non dovremmo ripetere i nostri errori. Il Cittadella sa giocare sia in verticale che fraseggiare. Iori ha centrocampo è un bel giocatore. In avanti Litteri, Chiaretti e Arrighini sono ottimi giocatori, stanno tutti facendo bene e meritano la classifica che hanno. Russo ancora non è pronto assieme a Kragl e Brighenti. Il presidente? Fin dall'inizio è presente vicino alla squadra e avere vicino la società fa sempre piacere. Novità di formazione? Possiamo variare qualsiasi sistema di gioco ma dovrà esserci sopratutto uno scatto a livello di concentrazione e cattiveria agonistica. Contro il Perugia non meritavamo di perdere ma con due disattenzioni abbiamo subito due gol. La gara di domani è difficile come tutte le altre, è chiaro che se noi mettiamo inc ampo quello che abbiamo e quello che prepariamo siamo una squadra forte e competitiva altrimenti diventa difficile. Prima di tutto non dobbiamo commettere errori, poi continuando a lavorare verrà fuori il reale valore di questa squadra. L'unica squadra che è fuori classifica è il Verona, per il resto credo che sia un campionato molto equilibrato, dunque dobbiamo cercare di essere meno superficiali e più concreti. Ci vuole più aggressività in entrambi le fasi di gioco. Formazione? Rispetto alla gara contro il Perugia ci sarà qualche novità ma ancora non ho deciso"