INTERVISTA TF - Parla il giornalista Ignazio Taormina: "Frosinone? Non riesco ad immaginarlo fuori dai play off"

28.10.2016 14:30 di Stefano Martini Twitter:   articolo letto 935 volte
© foto di Federico Gaetano
INTERVISTA TF - Parla il giornalista Ignazio Taormina: "Frosinone? Non riesco ad immaginarlo fuori dai play off"

Ha parlato in esclusiva per TuttoFrosinone.com Ignazio Taormina, ex giornalista di Sportitalia e tuttob.com. Queste le sue dichiarazioni sulla cadetteria e sulla squadra di Marino in particolare

Serie B, finora quali sono le sorprese e le delusioni del campionato?

"Vorrei partire dalle delusioni, o meglio dalla delusione, il Trapani di Serse Cosmi, hanno sfiorato un'impresa senza precedenti l'anno scorso, giocandosi la finale Play-off, quest'anno faticano ancora a trovare un'identità. Ma credo molto in Cosmi. E mi aspettavo molto di più dal vostro ex tecnico Stellone con il Bari. Per quanto riguarda le note positive abbiamo Benevento e Cittadella!, adesso i veneti stanno un po' calando. Occhio al Perugia...."

Dal Frosinone di mister Marino che campionato ti aspetti?

"Non riesco ad immaginare un Frosinone fuori dai Play-off, Marino è un tecnico esperto, fa giocare bene le sue squadre, e crea una buona empatia con l'ambiente, i campionati si decidono in primavera. Staremo a vedere, ancora è presto per essere drastici nei giudizi".

Dionisi e Bardi finora sono stati i migliori tra i giallazurri,saranno loro che faranno la differenza per l'intera stagione oppure usciranno fuori anche altre individualità?

"Dionisi è uno dei calciatori più forti di questa serie B, secondo solo a Pazzini. L'ho sempre seguito con attenzione, anche quando raggiunse il mio amico "Nanu" Galderisi in Portogallo. Sarà lui il trascinatore dei ciociari. Bardi è uno dei giovani portieri che apprezzo di più, sta migliorando nelle uscite e sta diventando decisivo. Potrebbe esplodere definitivamente Paganini, ma anche Churko Vyacheslav é un prospetto interessante".

Se dovessimo parlare di calciomercato, dove dovrebbe rinforzarsi il Frosinone?

"Il Frosinone ha perso tanto in difesa, perdere Ajeti, Blanchard, Rosi tutti insieme non è semplice. È arrivato Ariaudo che comunque nella sua carriera non è mai esploso. Interessante l'altro ucraino Pryyma.
A gennaio farei qualcosa in questo senso, ma comunque i ciociari possono contare su una squadra davvero completa
".