Frosinone: i giocatori meno utilizzati da Alessandro Nesta

In queste prime giornate dove il Frosinone non ha brillato, abbiamo visto stabilirsi le gerarchie. Ma ci sono anche giocatori mai scesi in campo in campo...
13.10.2019 14:30 di Matteo Paniccia   Vedi letture
© foto di Carlo Giacomazza/tuttosalernitana.com
Frosinone: i giocatori meno utilizzati da Alessandro Nesta

Sette le partite di campionato disputate, di cui sei con lo stesso modulo, e con quasi sempre - infortuni a parte - gli stessi interpreti. Solamente nell'ultima uscita contro la Salernitana a Salerno, Alessandro Nesta ha optato per un cambio di modulo, passando dal 4-3-1-2 al 3-5-2 che ha mostrato qualcosa di buono su cui lavorare. Ma ci sono anche giocatori che finora non sono mai scesi in campo, e altri che invece hanno collezionato un minutaggio davvero molto basso. Riuscirà Nesta a inserirli in gruppo, oppure si affiderà sempre e solo agli stessi?

I PREFERITI DEL MISTER

Partendo dai più utilizzati dal mister, troviamo primi su tutti, tre uomini: Camillo Ciano, Lorenzo Ariaudo e Marcello Trotta. Se sui primi due c'è ben poco da discutere, come mai in una squadra che in sole sette giornate di campionato ha messo a segno solamente sei goal, Nesta ha dato fiducia sempre e solo allo stesso attaccante, senza mai provarne altri? Luca Matarese per esempio, seconda punta di ritorno dal Foggia, quest'anno è sceso in campo solamente una volta, collezionando nient'altro che cinque minuti di gioco. Ma non è finita qui, perchè ce ne sono anche molti altri: Marcus Rohden, centrocampista centrale proveniente dal Crotone, a causa di un infortunio e un ritardo di condizione si è visto solamente due volte in campo, così come Mattia Vitale, tornato dal prestito alla Spal in Serie A. Come mai in un centrocampo che fin'ora non ha di certo brillato, si sono cambiati cosi pochi interpreti? La situazione non migliora nemmeno in difesa, dove abbiamo il difensore centrale Luka Krajnc con soli quindici minuti di gioco; per non parlare del terzino sinistro Fabio Eguelfi, che finora non è mai stato utilizzato, nonostante la sua passate esperienza nel gruppo dell'Atalanta. Riuscirà Nesta a "inserire" anche questi uomini, nella speranza di poter aggiungere - e siamo sicuri che potrebbero benissimo riuscirci - un contributo importante per uscire da questo momento negativo della stagione?