Cambia il regolamento: le novità che vedremo quest'anno

21.08.2019 07:00 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:    Vedi letture
Fonte: www.goal.com
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
 Cambia il regolamento: le novità che vedremo quest'anno

Goal.com riassume brevemente le nuove regole che L'IFAB ha recentemente approvato, alcune delle quali molto rilevanti, che abbiamo già avuto modo di conoscere durante le competizioni estive, e che saranno pane quotidiano dopo l'imminente inizio dei campionati:   

"NUOVA REGOLA FALLO DI MANO

Quella relativa ai falli di mano è sicuramente la regola più controversa, quella che ogni anno genera il maggior numero di polemiche e che proprio per via dei cambiamenti subiti ogni anno manda in confusione addetti ai lavori e tifosi.
Ecco, in sintesi, le novità più rilevanti: tutti i goal che nasceranno da un fallo di mano, volontario o involontario che sia, saranno annullati. Mentre per gli "altri" falli di mano, saranno considerati punibili quelli volontari e quelli involontari contraddistinti per la posizione innaturale del braccio. La distanza non inciderà affatto.
Infine, se a commettere fallo di mano è un giocatore che interviene in scivolata, l'intervento non è punibile se il braccio è attaccato al corpo. Punibile, invece, ogni intervento in scivolata con il braccio lontano dal corpo.


CARTELLINO PER GLI ALLENATORI

Anche gli allenatori saranno passibili di cartellino giallo. Di conseguenza, si innescherà un sistema di diffide simile a quello al quale sono soggetti i calciatori.


RINVIO DAL FONDO

Non sarà più proibito ricevere il pallone dal portiere anche all'interno dell'area di rigore in occasione del rinvio dal fondo. Gli avversari, ad ogni modo, dovranno rimanere fuori dall'area di rigore finché il portiere non toccherà il pallone.


SOSTITUZIONI

Il giocatore sostituito è tenuto a lasciare il campo "dal punto della linea perimetrale a lui più vicino (...) senza dover tornare a ridosso della propria panchina". Vedremo sicuramente meno perdite di tempo da parte dei giocatori della squadra in vantaggio.


LA BARRIERA

Basta ai calciatori della squadra che attacca in barriera. In occasione dei calci di punizione, infatti, qualsiasi giocatore della squadra che attacca dovrà trovarsi ad almeno un metro di distanza dalla barriera.


WATER BREAK E COOLING BREAK

Ci sarà una differenza tra le due: durante il water break sarà possibile unicamente dissetarsi e durerà un massimo di un minuto. Il cooling break invece avrà durata compresa tra i 90 e i 180 secondi, che saranno recuperati, e sarà possibile utilizzarli per rinfrescarsi.


I CALCI DI RIGORE

Il portiere sarà tenuto a mantenere almeno un piede sulla linea di porta: in caso contrario l'arbitro potrà utilizzare il VAR per decidere se far ripetere o meno l'esecuzione.


TOCCO DELL'ARBITRO

Se un'occasione di gioco importante viene generata da un tocco da parte dell'arbitro, il direttore di gara interromperà il gioco consegnando il pallone alla squadra precedentemente in possesso. Abolita la "palla a due"."