Conferenza stampa Moreno Longo: "Passaggio turno? Ci credo e ci tengo tanto. Formazione? Cambieremo qualcosa"

 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:   articolo letto 1873 volte
Fonte: Stefano Martini dalla sala consiliare della Banca Popolare del Frusinate
© foto di Federico Gaetano
Conferenza stampa Moreno Longo: "Passaggio turno? Ci credo e ci tengo tanto. Formazione? Cambieremo qualcosa"

Ha parlato qualche istante fa nella sala consiliare della Banca Popolare del Frusinate il tecnico giallazzurro Moreno Longo in vista della sfida. Queste le sue parole:

"Novità rispetto alla formazione di Pisa? Sicuramente stiamo valutando di poter cambiare qualcosa anche per dare minutaggio ad altri calciatori. Ovviamente senza stravolgere il primo undici che ha affrontato il Pisa ma qualche novità potrebbe esserci. Favoriti per la promozione? Non credo molto ai pronostici. Per come si attrezzano le squadre si fanno delle previsioni ma restano fine a se stesse. Come in tutti i campionati alla fine parlerà il campo. Questa serie B ripeto sarà molto equilibrata ci sono diverse squadre ben attrezzate, tra cui il Frosinone, che possono pensare di lottare per la vittoria del campionato. Bisognerà essere abili sul campo e bravi ad aver pazienza perchè ci sarà da sudare. Passaggio turno? Ci credo tanto e ci tengo tanto. Sono abituato a pensare alla partita successiva come la più importante. Inutile pensare a lunga gettata, molto meglio pensare alla partita successiva ed è questa mentalità che deve contraddistinguere la mia squadra e la mia società. L'Udinese è una squadra di categoria superiore ma in una gara secca tutto può succedere. Non siamo i favoriti in questa sfida ma senza dubbio in questo periodo della stagione potrebbe esserci una differenza di gap inferiore. Dopo Pisa mi aspetto una continuità di prestazione. Con l'atteggiamento di Pisa mi aspetto di giocare 50 partite quest'anno. Ovviamente anche sul campo una condizione ancora migliore. Formazione? Ripeto cambieremo qualcosa, Beghetto ha smaltito il suo problema, fino alla fine cercheremo di capire se farlo giocare dall'inizio o da partita in corso perchè non ha i 90 minuti nelle gambe. Dionisi è stato affetto da un affaticamento negli ultimi due giorni dunque valuteremo se farlo giocare o meno. Bardi a ieri ancora non era rientrato in gruppo, se nelle prossime due sedute non dimostrerà di aver recuperato completamente cercheremo di salvaguardarlo. Credo ci potrà essere una novità per reparto"