INTERVISTA TF - Daniele Faranna (forzanovara.net): "Il Frosinone ha una rosa di primo ordine. Mi aspetto una gara divertente"

17.11.2016 17:30 di Stefano Martini Twitter:   articolo letto 1201 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
INTERVISTA TF - Daniele Faranna (forzanovara.net): "Il Frosinone ha una rosa di primo ordine. Mi aspetto una gara divertente"

Domenica al Piola si affronteranno Novara e Frosinone, due squadre che arriveranno al match con il morale alle stelle. Per parlare della sfida la redazione di TuttoFrosinone.com ha contattato il giornalista di ForzaNovara.net Daniele Faranna.

Novara-Frosinone, due squadre in ottima salute che partita ti aspetti di vedere domenica al "Piola"?

"Una gara divertente, con in campo due squadre che si daranno battaglia a viso aperto. Il Frosinone ha dalla sua l'ottimo momento di forma, condito da risultati importanti sia in casa che in trasferta e una rosa di primo ordine con al proprio interno giocatori di categoria superiore; il secondo posto momentaneo in classifica non è un caso. Il Novara dal canto suo è reduce dal pirotecnico 0 a 4 di Verona e ha il morale alle stelle dopo un periodo a dir poco grigio caratterizzato da risultati altalenanti e da un derby contro la Pro Vercelli perso all'ultimo minuto".

Quattro gol in trasferta al Verona, Novara che ha l'entusiamo a mille. L'obiettivo stagionale sono i play off?

"Assolutamente no: l'obiettivo è e deve rimanere la salvezza. Prima della gara del Bentegodi gli azzurri erano invischiati nelle zone basse della classifica, Dopo i 3 punti contro la capolista sono volati a 4 lunghezze dagli spareggi promozione. Questo perchè attualmente la graduatoria cadetta è cortissima e densa di colpi di scena. Bisogna però rimanere sempre con i piedi per terra e lavorare sugli obiettivi dichiarati in estate, senza fare voli pindarici dopo le vittorie e funerali dopo le sconfitte. La Società durante il mercato estivo ha cambiato molto sia sotto l'aspetto della guida tecnica che sul parco giocatori. Sono partiti molti titolari (Gonzalez, Evacuo, Buzzegoli, Dell'Orco, Faraoni ect ect) e sono arrivati un mix d'esperienze e gioventù. In alcuni ruoli (attacco in primis) si è rimasti un po' scoperti ma nel prossimo mercato invernale la Società è pronta ad intervenire per rendere completa la rosa".

Diciasette gol fatti diciasette subiti, il problema è no fare abbastanza gol oppure subirne troppi?

"Il Novara paga sicuramente il fattore trasferta: e' lontano dal Silvio Piola che ha subito sconfitte e gol in sequenza. Prima del match contro Pazzini e compagni, gli azzurri avevano perso le sei gare esterne del campionato subendo diversi gol come accaduto a Terni (4), Cittadella (3). In casa, invece, ha ottenuto i risultati migliori, perdendo solamente contro la Spal in una gara condizionata però dalle forti defezioni (ben 7 titolari assenti)".

Sansone, un ex della gara, che stagione sta vivendo a Novara e sopratutto sarà lui uno dei maggiori pericoli per il Frosinone?

"Sansone è stato il colpo dell'estate, l'uomo copertina della scorsa campagna abbonamenti. Arrivato in azzurro per sostituire Pablo Gonzalez, non ha secondo me messo in mostra tutte le proprie qualità. Bagaglio tecnico che lui possiede certamente ma che non è ancora riuscito completamente a fare esplodere sotto la Cupola di San Gaudenzio. Preciso che non sta giocando male, anzi... Ma da lui è lecito aspettarsi di più... Ci si aspetta che prenda in mano la squadra".

Serie B molto equilibrata, credi che sarà cosi fino alla fine? Quali sono a tuo modo di vedere le squadre che si giocheranno la promozione fino alla fine?

"Serie B molto equilibrata e credo quest'anno molto livellata verso il basso. Fin dalla scorsa estate ho sempre visto in Hellas Verona e Frosinone le candidate principali per la promozione diretta. Due compagini con organici di categoria superiore e con il fattore ambientale da vero dodicesimo uomo in campo. Per i play off poi saranno una decina di squadre a contendersi le sei posizioni. Tanto dipenderà anche dalle operazioni del mercato invernale e dal ruolino di marcia del girone di ritorno".