Serie B, Frosinone-Pescara: Nesta per i playoff, prima per Grassadonia

19.02.2021 13:00 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:    Vedi letture
Fonte: tmw
Serie B, Frosinone-Pescara: Nesta per i playoff, prima per Grassadonia
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Nel fine settimana tornano le emozioni del campionato di Serie B, con le partite valide per la 24^ giornata. Apre le danze Frosinone-Pescara: due formazioni che stanno rendendo decisamente al di sotto delle aspettative. I ciociari - reduci da una stagione in cui hanno mancato la promozione per un soffio - navigano nella parte centrale della classifica, mentre gli abruzzesi occupano da tempo l’ultima posizione e faticano a scuotersi. Un match quindi molto delicato, tra due squadre che hanno un assoluto bisogno di punti. Appuntamento alle ore 21.00 allo stadio Benito Stirpe di Frosinone, dirige la sfida il Sig. Francesco Meraviglia di Pistoia.

COME ARRIVA IL FROSINONE – Urge un cambio di rotta, per riprendere il cammino verso i playoff. Questo è l’imperativo del Frosinone, in vista della sfida contro il Pescara e di quelle successive. I ciociari sono reduci dal successo per 3-2 sulla Virtus Entella, che ha interrotto una serie di 10 partite senza vittorie. Un trend certamente non da Frosinone, squadra data alla vigilia del campionato tra le favorite per le prime posizioni della classifica. Per dare continuità ai tre punti di Chiavari, il tecnico frusinate Alessandro Nesta dovrebbe schierare la sua squadra con il 3-5-2. Qualche novità rispetto all’ultimo match di campionato a partire dalla corsia di sinistra, con Mattia Vitale candidato a sostituire l’infortunato D’Elia. Possibile turno di riposo per Rodhen (sostituito da Boloca), mentre in avanti dovrebbe essere confermata la coppia composta da Iemmello e Novakovich.

COME ARRIVA IL PESCARA – Ennesimo cambio di guida tecnica, per provare a dare un senso ad una stagione fin qui deludente. Il Pescara si affida a Gianluca Grassadonia, terzo allenatore della stagione dopo Massimo Oddo e Roberto Breda. Una scelta quasi disperata, per una squadra che ormai da troppo tempo naviga in zona retrocessione. Per non andare incontro ad una retrocessione anticipata, la compagine pescarese deve cominciare a fare punti a partire dalla sfida di questa sera contro il Frosinone. Un match che Grassadonia dovrebbe affrontare dando continuità al 3-5-2 di Breda, ma con qualche novità. Le principali portano i nomi di Drudi e Busellato, che dovrebbero essere schierati dal primo minuto rispettivamente al posto di Sorensen e Dessena. Possibile chance anche per Galano, in avanti insieme a Odgaard.