L'EDITORIALE - Frosinone in crisi, ma è veramente solo colpa del modulo? Il vero problema di questa squadra al momento è la condizione atletica scadente di troppi giocatori

 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:   articolo letto 2992 volte
Fonte: Andrea Mastrantoni
© foto di Federico Gaetano
L'EDITORIALE - Frosinone in crisi, ma è veramente solo colpa del modulo? Il vero problema di questa squadra al momento è la condizione atletica scadente di troppi giocatori

Nei social, in tutte le pagine dedicate ai tifosi canarini, da qualche giorno a questa parte è partita un'aspra polemica contro il modo di giocare di questo Frosinone, contro il modulo tattico adottato da Marino. Forse i tifosi hanno ragione, forse veramente questo 4-3-3 di mister Marino non fa esprimere al meglio delle proprie possibilità i giocatori giallazzurri.

Francamente però questo è un discorso che ci entusiasma poco e che lasciamo tra le mani totalmente di mister Marino. Starà a lui capire se si potrà o meno cambiare qualcosa in corsa, se si potrà giocare in modo differente o meno. E sinceramente, pensiamo che il tecnico abbia tutte le capacità necessarie per poter fare questa analisi: descrivere Marino come un integralista del 4-3-3 non ci pare corretto.

Certo però che questa crisi è qualcosa di palpabile e di reale. Una crisi che ha fatto scivolare il Frosinone a metà classifica dopo sette giornate, a 3 punti dall'ultima della classe e a ben 10 punti dalla prima.  Una crisi, di gioco e di risultati ma sul progetto tecnico di questa nuova stagione ancora non ci sentiamo di esprimerci e ci vogliamo prendere un altro po' di tempo (perché pensiamo sia giusto così).

La cosa che invece ci fa venire qualche dubbio su questo inizio di stagione del Frosinone è la pessima condizione atletica di alcuni singoli di questa squadra: differenti atleti giallazzurri infatti stanno rendendo veramente al di sotto delle proprie possibilità fisiche. Sembrano camminare letteralmente in campo: sia in difesa, che in attacco, che in mezzo al campo ci sono giocatori che corrono in questo momento poco o niente. O al massimo corrono talmente a sprazzi che sono inutilizzabili in tutti e novanta i minuti.  Il Frosinone insomma, in molti singoli, appare stanco già a inizio ottobre ed è chiaro che appena ci si trova di fronte una squadra che ha più ritmo nei reparti (come ad esempio il Perugia), non arrivi mai neanche a tirare in porta.

Non ci resta che aspettare qualche giornata ancora e sperare di essere smentiti, sperare che diversi giocatori di questa squadra tornino a fare la differenza in positivo e ad avere una condizione atletica accettabile. Perché è vero, verissimo, che gli allenatori sono importanti e che la tattica è fondamentale nel calcio, ma è pur vero che è fondamentale anche avere un'ottima condizione atletica. Perché poi in campo ci vanno i calciatori e se non corrono allora sono guai per tutti, compreso l'allenatore.