El Pais - Il dialogo tra Aranda e Ojeda su Cagliari-Frosinone

22.06.2019 13:09 di Stefano Martini Twitter:    Vedi letture
El Pais - Il dialogo tra Aranda e Ojeda su Cagliari-Frosinone

El Pais, ha pubblicato il dialogo telefonico tra Carlos Aranda e il suo socio Ignacio Ojeda inerente a Cagliari-Frosinoine. Il 19 aprile, alla vigilia di Cagliari-Frosinone, con i canarini distanti otto punti dalla salvezza e con sei giornate ancora da giocare, Aranda chiama Ignacio Ojeda (El Palo):

Aranda: vuoi vincere 5 o 10.000 tacchini?

Ojeda: non ho da investire adesso, fratello.

Aranda: Beh, ho una notizia per te che stai impazzendo, ok?

(...)

Aranda: Bene, ho delle notizie per te se vuoi vincere qualcosa.

Ojeda: quale?

Aranda: quando torni dal viaggio te lo dico

Ojeda: Ma seriamente, sì o no? Perché mi serve davvero, fratello.

Aranda: Beh, non te lo sto dicendo, fratello, zio. Ti ho mai deluso? Dimmi la verità

Ojeda: Ecco perché non scommetto, perché ho solo le tue, delle altre che gioco non ne prendo una

Aranda: Ti ho mai deluso? Ho fallito l'anno scorso?

Ojeda: no, no, no

Aranda: bene, questa settimana ti farò una sorpresa

Ojeda: Beh guarda, fratello, ti dico la verità. Se sei davvero al 95, dimmelo tu

Aranda: 95? 98?

Nell'articolo di El Pais si legge poi

"Ci sono chiare indicazioni che Carlos Aranda ha scommesso su questa partita attraverso un impiegato della sua sala scommesse della Luckia", afferma la polizia, chi menziona ancora questo lavoratore "in cui ha inviato via Whatsapp le scommesse che voleva giocare, cercando di non commentare in maniera esplicita le gare coinvolte"

Il 20 aprile, quando erano trascorsi 12 minuti di Cagliari-Frosinone, "Ana chiama Carlos Aranda. Ana gli dice che ha messo 500 euro sul Cagliari e che la partita tedesca non esce. Carlos Aranda gli dice che la partita in Germania è finita e Ana dice che gioca 1.000 euro a Cagliari in quel momento ", questo  il resoconto degli agenti.

Un quarto d'ora dopo al minuto 27 il Cagliari ha realizzato un calcio di rigore dopo che il terzino destro di Frosinone, Francesco Zampano, ha atterrato un attaccante in modo un po' incontrollato. "Proprio nel momento in cui la squadra locale ha segnato", dice la polizia, Aranda "chiama con urgenza" al suo dipendente. "Carlos chiede se avesse giocato i 1.000 euro. Ana dice di sì. E Carlos Aranda gli dice che stanno vincendo", riassumono gli agenti. La partita si è conclusa con quell'1-0 con cui Aranda ha vinto.