Conferenza stampa Pasquale Marino: "Dobbiamo avere la stessa mentalità in casa e fuori"

 di Stefano Martini Twitter:   articolo letto 1094 volte
© foto di Federico Gaetano
Conferenza stampa Pasquale Marino: "Dobbiamo avere la stessa mentalità in casa e fuori"

Ha parlato alla vigilia di Carpi Frosinone il tecnico canarino Pasquale Marino. Queste le sue dichiarazioni:

"E' importante che i giocatori abbiano recuperato le condizioni fisiche dopo il derby. Domani se ci saranno cambi di formazione sarà solo per scelta tecnica. Poi nella gara di martedi vedremo se bisognerà fare qualche cambio per condizioni fisiche. La squadra è stata costruita per esprimersi e avere una fisionomia di gioco che non deve variare tra casa e trasferta o a seconda dell'avversario. Il Frosinone deve avere un suo gioco e cercare di imporlo sempre. Per domani sera a parte gli infortunati stanno tutti bene quindi per la formazione vedremo. Kragl e Soddimo mezz'ale? Per me nel derby hanno fatto ababstanza bene e il Latina a centrocampo non ci ha messo in difficoltà. Sono soddisfatto della prestazione perchè c'era equilibrio con Gori a recuperar palloni. Sulla destra siamo entrati spesso e questo mi è piaciuto. Domani saremo più difensivi? Il problema non è di uomini ma di mentalità, dobbiamo avere la stessa fisionomia in casa e fuori. Formazione? Ci sono diversi ballottaggi poichè abbiamo un organico ben costruito. E' presto per fare delle valutazioni sul campionato poichè le sorprese sono sempre dietro l'angolo, ad esempio Cittadella e Benevento. A inizio stagione la differenza tra le squadre è poca perchè conta molto la condizione psico-fisica mentre a lungo andare i valori usciranno fuori. Per la gara di domani le motivazioni vengono da sè, tutto parte dalla testa. Contro il Brescia probabilmente siamo scesi in campo con un atteggiamento mentale sbagliato. Cocco? Quando è arrivato non aveva fatto la preparazione, gli mancano le partite precampionato ma sta lavorando al meglio per essere al meglio il più presto possibile. Sicuramente avendo tre sfide ravvicinate sarà utile averlo"