CONFERENZA STAMPA - Marco Baroni: "Servirà un'impresa per battere il Napoli"

27.04.2019 10:49 di Stefano Martini Twitter:    Vedi letture
Fonte: Stefano Martini
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
CONFERENZA STAMPA - Marco Baroni: "Servirà un'impresa per battere il Napoli"

Ha parlato alla Vigilia di Frosinone-Napoli mister Marco Baroni. Queste le sue parole:

"Formazione? C'è ancora un allenamento e per me è importante perché dobbiamo prendere le risorse di tutti i calciatori che stanno bene. È una partita difficilissima domani e serve stare al massimo. C'è chi ha giocato tanto e sta in affanno e chi invece ha giocato meno e sta bene. Paganini ha un pochino di fastidio sul flessore, gli esami sono negativi ma dobbiamo valutarlo

Brighenti potrebbe essere della partita perché sta bene e sta lavorando molto bene. Come lui anche Ghiglione ha lavorato molto bene. Chibsah non è detto che rientri dal primo minuto.

Parole del Presidente? Sono d'accordo con il Presidente. In questo momento la nostra attenzione è rivolta a fare più punti possibili perché credo sia giusto così. Fare punti vuol dire fare prestazioni importanti e non lasciare nulla di intentato. Non dobbiamo abbassare la guardia e il Presidente giustamente ha dato un obiettivo alla squadra anche se la salvezza è ora complicata da raggiungere per varie ragioni

Perché la piazza è delusa? Chiaramente nelle prestazioni la squadra in alcuni tempi di determinate partite ha lasciato qualcosa ma inconsapevolmente. A Cagliari le più belle occasioni le abbiamo avute noi ma poi abbiamo pagato un errore. Siamo mancati nel momento decisivo perché negli ultimi 20 minuti potevamo rimetterla in piedi. Siamo i primi noi ad essere rammaricati è proprio per questo dobbiamo andare in campo e fare delle prestazioni importanti. 

Cassata ha fatto due allenamenti con noi, Gori non è al meglio ma potrebbe andare in campo. Giocherà uno tra Maiello e Sammarco in cabina di regia

Napoli? Il rilassamento dell'ambiente Napoli non lo vedo perché non ho queste sensazioni e non lo vedo nella squadra. Anche contro l'Atalanta poteva vincere ma si è ritrovata sotto contro una grande squadra. È una squadra che ha valori straordinari, ha fatto un grande campionato ma ha trovato avanti a se una corazzata come la Juventus. Dovremmo avere una grande compattezza di squadra

Cassata e Pinamonti in Nazionale? Sono due ragazzi che hanno il futuro avanti a loro e non devono mollare. Fa piacere ma non devono sentirsi arrivati ma al contrario devono lavorare. Devono andare a questo stage con la massima umiltà così come tornare come una massima umiltà

Per battere il Napoli servirà un'impresa, è una gara dove non vanno connessi errori e dove dovremmo essere pericolosi. Dobbiamo andare in campo con lo spirito che ci chiede la piazza ovvero di lottare e non mollare niente”