Conferenza stampa Andrea Beghetto: "Partite come questa tutti vorrebbero giocarla"

21.11.2018 10:33 di Stefano Martini Twitter:   articolo letto 446 volte
© foto di Federico Gaetano
Conferenza stampa Andrea Beghetto: "Partite come questa tutti vorrebbero giocarla"

Ha parlato qualche istante fa in conferenza stampa l'esterno del Frosinone Andrea Beghetto. Queste le sue parole:

"Periodo positivo?Sicuramente sapevo che avrei trovato poco spazio inizialmente perché avanti a me avrei trovato un calciatore bravo di grande esperienza e qualità, sono stato bravo a farmi trovare pronto nel momento giusto. Sono stato anche fortunato perché sono arrivati i risultati. Era un percorso che sapevo di dover fare, farmi trovare pronto è stato il risultato di una costanza di lavoro

La partita contro l'Inter è una gara difficile contro una del più forti del campionato ma dobbiamo andare lì con l'intento di proporre qualcosa perché pur essendo inferiori sulla carta dobbiamo provare a fare la nostra gara 

La partita della vita la dobbiamo fare ogni domenica a maggior ragione questa volta. È una gara che in tanti vorrebbero giocare e va fatto più del solito. Affrontiamo una grandissima squadra che viene da una sconfitta e avrà voglia di rivalsa

Rush finale da qui a gennaio? Va a affrontato partita dopo partita, sicuramente Napoli e Inter hanno qualità superiori alle altre. La domenica dobbiamo riproporre quello che proviamo in settimana perché vorrebbe dire aver fatto una buona prova. Contro le nostre dirette concorrenti per la salvezza dovremmo però anche portare a casa qualche punto

Come ho vissuto la panchina? Sicuramente il sogno di tutti i bambini è essere in A e giocare. Sapevo già di avere un percorso difficile, la delusione di qualche panchina l'ho trasformata in voglia di allenarmi e ora sono arrivati i risultati

Sosta? Credo che da inizio campionato ci sia stata una crescita evidente. Questa sosta ci ha aiutato per ricaricare le pile, c'è stata una buona crescita e secondo me possiamo ancora migliorare

Campbell? È un calciatore di una categoria superiore, è facile giocare con lui perché trova giocate che nessuno vede. Inizialmente con la lingua c'è stato qualche problema ma presto abbiamo iniziato a capirci

I cross sabato saranno l'ago della bilancia? Dipende con quale qualità si mette il cross, loro hanno Icardi che al primo pallone la mette dentro. Dovremmo essere bravi noi a mettere bene il pallone per i nostri attaccanti

Modulo? Secondo me non c'è una grossa differenza perché il mister anche con il 3-5-2 chiede di creare spazio sugli esterni

Bilancio periodico? Non ci penso molto, rifletto più partita per partita. Non mi piace pensare al passato ma al futuro. A Frosinone mi trovo bene, il bilancio è certamente positivo

San Siro? È la scala del calcio, stadio fantastico e una partita con 70000 spettatori ad assistere tutti vorrebbero giocarla"