Brescia-Frosinone, LE PAGELLE: decisivi gli errori della difesa, quasi tutti negativi

 di Luca Frasacco  articolo letto 5034 volte
© foto di Federico Gaetano
Brescia-Frosinone, LE PAGELLE: decisivi gli errori della difesa, quasi tutti negativi

Bardi 6.5: strepitoso su Caracciolo: non solo quando sul finale della prima frazione, gli nega un gol già fatto ma anche nel secondo tempo quando è impegnato in un tuffo sulla sua destra. Fa altre due belle parate, ma su azioni in fuorigioco.  Sui gol la responsabilità è relativa… 

M. Ciofani 5:  sbaglia l’anticipo sul gol di Morosini, lasciandolo tirare da distanza ravvicinata. Spinge bene in avanti ma come tutto il reparto difensivo non soddisfa.

Russo 5: Prima dello sventurato infortunio del secondo tempo per un contrasto contro Caracciolo, va sicuramente lodato per un anticipo difensivo importante proprio sull’airone. Sul primo gol del Brescia, però sbaglia la chiusura.

dal 4’ st Ariaudo 6: si trova casualmente a giocare, ma risponde bene alla chiamata del fato non commettendo errori. La costanza è la sua forza, ora causa l’infortunio di Russo e Brighenti si ritroverà titolare per un po’.

Pryyma 4,5 : gara non bruttissima,  poi arriva l'errore clamoroso sul secondo gol del Brescia che vanifica tutto

Mazzotta 5.5: Primo tempo in ombra, nella ripresa si responsabilizza e decide di andare all’attacco: escono spunti interessanti ma niente che gli attaccanti possano sfruttare concretamente.

Sammarco 5.5: gioca solo 45 minuti, Marino lo vede impreciso in qualche passaggio e non partecipe alle azioni offensive. 

Dal 1’st Soddimo 5.5: si inventa una punizione velenosa appena entrato, ma non mette la sua firma sulla gara. Con il passare dei minuti diventa nervoso e gioca poco con la squadra.

Gucher 5,5 : è bravo a recuperare qualche pallone, sbaglia solo una punizione, ma tra i centrocampisti è sicuramente il più attivo. Si perde Morosini sull' 1-0,  da lui comunque ci si aspettava di più in questa gara, specie nel ritmo...

Frara 5.5: Non convince; a tratti sembra tirarsi fuori dalla partita, peccato perché inizialmente non aveva cominciato male con quel tiro in scivolata, poi… il vuoto.

Paganini 5: Corre sempre tantissimo, ma oggi perde veramente troppi palloni.

dal 30’ Csurko 6: Non riesce ancora a dare la sua impronta da subentrato, ma sa come toccare il pallone e potenzialmente potrebbe essere un trequartista interessante. 

D. Ciofani 5,5: Gli arrivano molti palloni, come avversario trova un Somma in buona forma che lo neutralizza, prova il tiro dalla distanza e due girate di testa che potevano entrare, ma non angola mai quel che basta. 

Dionisi: 5  appena il Frosinone subisce gol prende la mira e serve una sassata a Minelli; insiste nel cercare la rete nel secondo tempo, ma più passano i minuti più commette errori, sbaglia passaggi e si divora il gol che avrebbe riaperto la partita. Nel finale anche un liscio. Giornata no per Federico.