UNDER 17 RIPRESA DUE VOLTE E SUPERATA DA UN RIGORE ALL’89’

08.10.2019 05:00 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:    Vedi letture
Fonte: Frosinone calcio
© foto di Giovanni Evangelista/TuttoLegaPro.com
UNDER 17 RIPRESA DUE VOLTE E SUPERATA DA UN RIGORE ALL’89’

ASCOLI: Bolletta, Galletta, Maffione (dal 36’ st D’Ainzara), Zanelaj, Campoli (dal 20’ st Andretta), Luciani, Marucci (dal 7’ st Gurini), Ceccarelli, Riccio (dal 7’ st Riccardi), Pescicolo, Re (dal 36’ st Palazzino).
A disposizione: D’Ambrosio, Genovese, Panariello, Manni.
Allenatore: Seccardini.
FROSINONE: Vilardi, Potenziani, Pacetti (dal 43’ st Palumbo), Schiavella (dal 25’ st Di Monaco), Bracaglia, Maestrelli, Mattarelli (dal 43’ st Cataldi), Peres, Piacentini, Battisti (20’ st De Iulis), Jirillo (dal 25’ st D’Orsaneo).
A disposizione: Marasca, De Blasio, Conti, Lombardo.
Allenatore: Di Michele.
Arbitro: Gianluca Renzi sezione di Pesaro; Assistenti: Domenico Bruno e Martino Polverini sezione di Macerata.
Marcatori: 25’ pt Piacentini (Frosinone), 5’ st Pescicolo (Ascoli), 26’ st De Iulis (Frosinone), 38’ st Palazzino (Ascoli), 44’ st Ceccarelli rig. (Ascoli).
Note: ammoniti: 27’ pt Maestrelli (Frosinone), 40’ pt Schiavella (Frosinone), 36’ pt Zenelaj (Ascoli), 15’ st Battisti (Frosinone), 30’ st De Iulis (Frosinone), 36’ st Maffione (Ascoli), 39’ st Palazzino (Ascoli), 44’ st Ceccarelli (Ascoli), ; recupero: 1’ pt e 5’ st.
ASCOLI PICENO – Partita spettacolare quella andata in scena al “Picchio Village” di Ascoli Piceno. I canarini guidati da mister Di Michele sono andati in vantaggio per due volte ed altrettante volte sono stati recuperati ed infine superati.

Il match è terminato 3-2 per i padroni di casa, tre punti che portano i bianconeri al 4° posto in classifica mettendo in evidenza che è stato ampiamente superato il brutto risultato maturato contro il Benevento. I ciociari aprono le danze al minuto 25’ con Piacentini, il numero 9 giallazzurro ha messo a segno 5 gol in quattro match giocati, e vanno a riposo sul risultato di 0-1. Nella ripresa però gli uomini di Seccardini non regalano nulla: al 5’ minuto trovano la parità grazie a Pescicolo, poi subiscono il gol dell’1-2 di De Iulis e successivamente ripareggiano i conti grazie a Palazzino, dopo soli 60 secondi dall’entrata in campo. Quando la gara sembrava essere giunta al termine ecco che, all’ultimo giro di lancette, il signor Renzi della sezione di Pesaro assegna un calcio di rigore ai padroni di casa. Dal dischetto si presenta il numero 8, Ceccarelli, che non si lascia ipnotizzare da Vilardi e permette ai suoi di portare a casa 3 punti fondamentali.