UNDER 13 SCONFITTA SUL CAMPO DELLA ROMULEA (6-1)

11.02.2020 05:00 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:    Vedi letture
© foto di Giovanni Evangelista/TuttoLegaPro.com
UNDER 13 SCONFITTA SUL CAMPO DELLA ROMULEA (6-1)

ROMULEA: Mafera (dal 20’ st Leuzzi), Campolmi (dal 30’ st Calastrini), Poggi (dal 18’ st Sonnino), Boccardo (dal 22’ st Timpano), Di Palma, Ghittoni (dal 15’ st De Maria), Morganti, Rizzo, Di Fiore (dal 22’ st Colasurdo), Rozzo, Mancini (dal 1’ st Ramirez).
A disposizione: Facciolo, Moretti.
Allenatore: Masi.
FROSINONE: Gabriele, Mariniello (10’ st Fratangeli), Galassi, Magnolia (dal 21’ st Campoli), Diodati, Fratarcangeli, Di Cristofaro (dal 14’ st Vigliotti), Meola (dal 1’ st Segneri), Sorice (dal 19’ st Rotondi), Cenciarelli (dal 10’ st Lombardo), Vinci.
A disposizione: Panfili.
Allenatore: Di Palma.
Arbitro: Tommaso Petti sezione di Roma I.
Marcatori: 20’ pt, 11’ st e 13’ st Di Fiore (Romulea), 17’ st e 35’ st Morganti (Romulea), 23’ st Vigliotti (Frosinone), 30’ st Colasurdo (Romulea).
Note: ammoniti: Rizzo (Romulea), Timpano (Romulea), Fratarcangeli (Frosinone); recupero: 0’ pt e 3’ st.

ROMA – Altra sconfitta subita dai piccoli del Frosinone Calcio. I ragazzi allenati da mister Di Palma tornano dalla trasferta di Roma con un altro risultato sfavorevole.

Classifica tutt’altro che felice, i giallazzurri sono relegati all’ultimo posto, la Romulea naviga in zona retrocessione con 15 punti in piena lotta con Sansa, Ciampino, Albalonga e Cassino per la salvezza.

La differenza di età si vede e si sente, infatti il Frosinone partecipa con tanti classe 2007.

I padroni di casa impiegano 20 minuti per sbloccare il risultato grazie a Di Fiore. Lo stesso numero 9 della Romulea nella ripresa, in due minuti, segna altri due gol portando il risultato sul 3-0. Il poker viene firmato da Morganti al minuto 17’ della ripresa. Il Frosinone con orgoglio prova ad impensierire gli avversari e ci riesce, al 23’ minuto il subentrato Vigliotti segna il gol dell’1-4. Nel finale di gara i padroni di casa non si fermano e negli ultimi 5 minuti calano il 5-1 e il 6-1 grazie a Colasurdo e ancora Morganti.