Serie A, live dai ritiri: Bologna, si ferma Pulgar. Napoli a riposo

14.07.2018 00:00 di Andrea Pontone Twitter:    Vedi letture
Fonte: TMW
Serie A, live dai ritiri: Bologna, si ferma Pulgar. Napoli a riposo

Scopriamo com'è andata la giornata per tutte le 20 squadre che prenderanno parte al campionato di Serie A 2017/18.

ATALANTA
18.46 -
Prosegue senza soste la preparazione di Gomez e compagni, da martedì 3 luglio in ritiro in Val Seriana. Anche oggi mister Gian Piero Gasperini ha diretto una doppia seduta d’allenamento. Al mattino palestra e tanta corsa nei boschi di Castione della Presolana. Nel pomeriggio ancora palestra, lavoro con la palla e partitella finale sul campo del centro sportivo Marinoni di Rovetta. Nel pomeriggio Berat Djimsiti ha raggiunto Rovetta per aggregarsi al gruppo, sostenendo tutta la seduta con in compagni.

BOLOGNA
15.30 -
All’indomani dell’amichevole col Pinzolo, questa mattina la squadra è tornata al lavoro al centro Pineta per una seduta di allenamento prevalentemente in palestra, mentre i portieri hanno lavorato sul campo. Prosegue, con carichi crescenti, il differenziato di Erick Pulgar e Federico Santander.

CAGLIARI
18.15 - Diramata la lista dei convocati per il ritiro di Pejo.

CHIEVO VERONA
Lavoro per i portieri in mattinata in casa gialloblù.
19.02 - Doppia seduta di allenamento dei gialloblù oggi a Peio, arrivati al penultimo giorno di ritiro in Val di Sole. Questo il programma svolto. In mattinata riscaldamento e lavori di forza in palestra, esercitazione tecnica su figuraed esercitazioni per reparti. Nel pomeriggio riscaldamento, partite a tema, partita finale, test aerobici. Domani i gialloblù disputeranno la seconda partita amichevole della stagione. Appuntamento alle ore 16.00 al campo sportivo di Peio, ingresso gratuito.

EMPOLI

FIORENTINA
Visite mediche in mattinata per Federico Ceccherini. Oggi è iniziata ufficialmente la nuova avventura del calciatore livornese nella squadra di Stefano Pioli.

FROSINONE

GENOA
Inizio dell’attività per la nuova freccia dell’attacco rossoblù Christian Kouamé, sottoposto a test e rilevazioni funzionali dai preparatori prima di unirsi ai compagni.
18.06 - Dopo una mattinata passata a oliare i meccanismi difensivi e offensivi a gruppi, la truppa rossoblu ha svolto una partitella e metà campo. Alta intensità in campo con l’incentivo di evitare le dieci flessioni che il tecnico ravennate impone alla squadra perdente. Conclusione con le solite corse fra campo e sentiero attiguo al centro sportivo.

INTER
14.48 -
 Quinto giorno di ritiro per l'Inter alla vigilia del primo test estivo, quello con il Lugano. Nel menù della seduta mattutina, tutto il lavoro in palestra: riscaldamento in cyclette, poi stretching e lavoro di potenziamento per i legamenti. Infine andature libere. A parte il lavoro dei portieri agli ordini di Adriano Bonaiuti sul campo. Si tornerà in campo oggi pomeriggio. (www.fcinternews.it)
18.25 - Allenamento pomeridiano per l'Inter. Dopo una partita di calcio-rugby, Spalletti ha diviso la squadra in due gruppi per una partitina classica. Da sottolineare un gran gol di Nainggolan ed un'ottima prestazione da parte del classe 2000 Salcedo. A segno anche Borja Valero. Uno degli esercizi in programma oggi, quello sui calci di rinvio, verrà effettuato domattina. Lo staff tecnico ha preferito non affaticare i giocatori, date le alte temperature e lo sforzo effettuato.

JUVENTUS
15.27 -
 La maglia numero 13, come quella del suo idolo Nesta, per Mattia Caldara.

LAZIO
Ultimi test fisici in casa biancoceleste: in Paideia è stato il turno di Lorenzo Filippini, mentre Ciro Immobile all'Isokinetic si è sottoposto a test da sforza.

MILAN
18.22 -
Doppio allenamento per il Milan. Tanto lavoro, spesso anche molto duro, agli ordini di Gennaro Gattuso. In attesa del nuovo asset societario, la squadra si prepara a Milanello per i prossimi impegni.

NAPOLI
13.33 - Quarto giorno di allenamento del Napoli a Dimaro-Folgarida. Gli azzurri proseguono la preparazione estiva nel ritiro in Val di Sole. La squadra ha svolto una prima fase di riscaldamento a secco. Successivamente lavoro tecnico tattico a campo grande. Di seguito esercitazioni su calci piazzati. Chiusura con lavoro di scarico in palestra. Pomeriggio di riposo. Domani doppia seduta. (www.sscnapoli.it)

PARMA
16.21 -
Esercizi, corsa, tiri in porta e anche calcio tennis. C'è tutto questo nel menu del giorno della truppa crociata in quel di Prato allo Stelvio. Direttamente dal ritiro ducale dalla Val Venosta, ecco la clip pubblicata dai canali social gialloblù, in quella che è stata una mattinata di sole in Trentino.

ROMA
11.45 -
Lavoro in palestra e tattico nell'odierna seduta mattutina del ritiro di Trigoria: centrocampisti e attaccanti hanno lavorato sugli schemi offensivi, i difensori sul movimento della linea.

SAMPDORIA
16.02 -
Mentre la squadra di allena a Ponte di Legno, Matias Silvestre resta da solo a Bogliasco. Il difensore argentino non rientra più nei piani di Giampaolo e si sta allenando in solitaria al centro sportivo 'Mugnaini'.

SASSUOLO
In mattinata c'è stata la presentazione della nuova campagna abbonamenti. Capitan Magnanelli ne è stato il testimonial, in conferenza stampa sono intervenuti anche l'a.d. Carnevali, il presidente Rossi e il segretario generale Fabris.

SPAL
19.09 -
Sesto giorno a Tarvisio per la squadra di Leonardo Semplici, che si è allenata nel pomeriggio.

TORINO
12.14 -
Allenamento mattutino concluso per i granata. Il difensore Gleison Bremer è tornato in Brasile in permesso per risolvere le pratiche relative al permesso di soggiorno.

UDINESE
13.30 - Allenamento mattutino diviso in due parti per i ragazzi di Julio Velazquez. I bianconeri hanno svolto inizialmente alcune esercitazioni su situazioni di palla inattiva sul campo 4, con particolare attenzione alle azioni su calcio d'angolo. In un secondo momento la squadra si è spostata sul campo 3, dove il tecnico ha messo in campo l'attacco contro la difesa schierata a quattro, facendo ruotare tutti gli interpreti a sua disposizione. Lavoro differenziato per Balic, che sta recuperando dall'infortunio al ginocchio subito al termine della passata stagione. Insieme a lui anche Malle e Coulibaly, entrambi in procinto di lasciare Udine. (Udinese.it)