Sampdoria, dubbi e ballottaggi per guarire il mal di trasferta

12.09.2018 12:30 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:   articolo letto 451 volte
Fonte: Tuttomercatoweb
Sampdoria, dubbi e ballottaggi per guarire il mal di trasferta

Si ricomincia. La sosta per le nazionali non ha cancellato nella mente dei tifosi la grande vittoria casalinga contro il Napoli di due domeniche fa, impreziosita dal tacco di Fabio Quagliarella sotto la Gradinata Sud. All'orizzonte però c'è una nuova sfida per i ragazzi di Marco Giampaolo, allo “Stirpe” di Frosinone, che aprirà la strada ad un tris di impegni importanti. Inutile negare l'importanza di questa sfida che ha valenza doppia. Innanzitutto dare continuità al 3-0 contro i partenopei di Ancelotti e poi scacciare i fantasmi legati alle gare lontano dal “Ferraris”. E' innegabile come nella passata stagione, e all'inizio di questa, i blucerchiati fatichino nelle gare in trasferta contro squadre che si possono definire alla portata. L'ultimo successo fuori casa è datato infatti 3 aprile 2018 contro l'Atalanta. All'Atleti Azzurri d'Italia il match fu deciso da Zapata che, ironia della sorte, ora veste proprio la maglia degli orobici. Poi solo sconfitte, ben sette di fila, che hanno di fatto accertato un mal di trasferta da cui sembra molto difficile guarire.

DUBBI DI FORMAZIONE - Nella giornata di ieri la squadra è ritornata al lavoro al “Mugnaini” senza i nazionali. Questa mattina si replicherà sempre in attesa di chi è impegnato con le proprie rappresentative. La prestazione contro il Napoli ha messo in luce il buono stato di forma di Lorenzo Tonelli. L'ex azzurro dovrebbe essere confermato al centro della difesa insieme ad Andersen con Colley, ottimo il suo pre-campionato, che potrebbe essere impegnato nel recupero contro la Fiorentina. A centrocampo invece scalpita Jankto intenzionato a dimostrare che la brutta partita ad Udine è stata soltanto un incidente di percorso. Il calciatore ceco potrebbe essere in dubbio con uno fra Barreto e Linetty, dando per certo l'impiego di Albin Ekdal. Il terzo ballottaggio riguarda il ruolo alle spalle delle punte. Con l'infortunio di Saponara si riapre la corsa fra Gaston Ramirez e Gianluca Caprari. L'impiego di uno dei due dipenderà anche dal tipo di partita che mister Giampaolo vorrà fare. L'ex Pescara, decisamente più attaccante, può dare un supporto maggiore nella fase offensiva. Invece l'uruguaiano, che non ha brillato in questo avvio di stagione, viene considerato più trequartista e quindi con propensione a fare entrambe le fasi di gioco.