SALA STAMPA - Moreno Longo: "Abbiamo ritrovato compattezza, ora giochiamoci la finale"

10.06.2018 23:43 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:   articolo letto 990 volte
Fonte: Stefano Martini
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
SALA STAMPA - Moreno Longo: "Abbiamo ritrovato compattezza, ora giochiamoci la finale"

Al termine dell'importante pareggio con il Cittadella, nella sala stampa del Benito Stirpe ha parlato il tecnico del Frosinone Moreno Longo. Queste le sue parole:

"Sconfitta la sindrome degli ultimi minuti? Direi di si perchè siamo in finale. Ci prendiamo questo aspetto positivo e faccio un plauso ai ragazzi. Ora andiamo a giocarci questa finale.

Infortunati? Maiello oggi era pressoché recuperato ma aveva un minutaggio limitato e di conseguenza se fosse partito dal primo minuto avremmo avuto un cambio obbligato. Si può dire che Maiello lo abbiamo a disposizione. Paganini lo valutiamo giornalmente e confido in un suo rientro per mercoledi, voglio essere fiducioso. Per Brighenti lo potremmo sapere solo domani. M. Ciofani dovrà mettere solamente qualche punto sulla testa.

Palermo? Se me lo aveste chiesto prima dei playoff io avrei risposto che sarebbe stato Frosinone-Palermo. Sapevo che mi sarei trovato davanti Stellone. Sarà una bella sfida, stimolante e ce la giocheremo con fiducia ed entusiasmo.

Era un po' la partita che ci aspettavamo perchè ho chiesto alla squadra di essere ordinata e di avere equilibrio. Tolto un cross nel primo tempo non abbiamo subito nulla. Alfonso ha fatto due ottime parate su Ciano e Gori. Nella ripresa siamo stati bravi a sbloccarla subito, poi è chiaro che potevamo gestirla meglio perchè è stata riaperta a 20 minuti dalla fine. E' vero però che anche il Cittadella ha fatto il suo. C'è stata grande compattezza e grande spirito in una squadra che nel finale era anche stanca.

Quando il tempo è cosi concentrato, bisogna cercare di recuperare energie. Per preparare il match serviranno tutti gli strumenti utili come lavagna video e quant'altro poichè sul campo ci sarà poco tempo. Martedi pomeriggio ci alleneremo a Palermo e dunque cio che prepareremo lo dovremo fare domani o comunque su carta e video per non farci spiare.

Dionisi? Dovrebbe trattarsi di un crampo

Ripartenze? Non abbiamo calciatori di ripartenza in questo momento, sono calciatori che si stanno adattando. Noi senza Daniel Ciofani ci siamo dovuti adattare. Abbiamo dovuto cambiare nel finale di stagione per il rush finale e nei playoff ora abbiamo dovuto ritrovare compattezza perchè lo scotto della gara con il Foggia andava superato. Adesso abbiamo spirito e compattezza ma sappiamo che dovremmo fare ancora di più perchè questo potrebbe non bastare

Format dei playoff da rivedere? In questo momento sono troppo di parte, conosco il movimento e so che anche le tv aiutano tanto il nostro lavoro. Da uomo del Frosinone posso non condividere di vedere in A una squadra arrivata quarta o quinta ma questo è il regolamento e va accettato. Sicuramente i playoff hanno un grande appeal sul sistema"