SALA STAMPA - Gennaro Gattuso: "Vittoria meritata, complimenti al Frosinone che è venuto a giocarsela"

19.05.2019 21:00 di Tuttofrosinone Redazione Twitter:    Vedi letture
Fonte: Milannews.it
© foto di Federico De Luca
SALA STAMPA - Gennaro Gattuso: "Vittoria meritata, complimenti al Frosinone che è venuto a giocarsela"

Nel postpartita di Milan-Frosinone è intervenuto in sala stampa il tecnico rossonero Gennaro Gattuso. Queste le sue parole:

"Rigore? E' l'emblema della stagione. Abbiamo dovuto prendere un destro-sinistro per darci una svegliata e penso sia la fotografia della stagione

Abate e Zapata? Abata, Zapata e coloro che sono a scadenza sono calciatori che meritano applausi. Abate sono 10 anni che è qui ed è stato un valore aggiunto perchè mi ha aiutato a tenere alto lo spogliatoio. Credo che si è tolto anche qualche soddisfazione

Sono completo:  "Devo ancora prendere forti legnate sul muro. Mi sento bravo, non è presunzione. So che devo migliorare ancora qualcosina. E' il tempo che lo dirà. L'essere stato un tanto giocatore importante mi ha aiutato, però il lavoro è diverso. Bisogna ascoltare tutti, però poi a casa sei un uomo solo. Non riesci a dormire e stai lì a rimuginare con carta e penna. Mi son divertito tantissimo".

Su Suso: "Non si può fare una stagione sempre al top. Ogni giocatore ha le proprie caratteristiche, ci può stare che non abbia trovato continuità. Suso non è un mio cocco, come nessuno. Faccio delle scelte"

Se sarebbe una sorpresa se venisse riconfermato: "Questo è un problema vostro. Non è che vado a servire il pesce tra 15-20 giorni. Forse ho commesso l'errore di non fare un anno sabbatico. Devo ringraziare questa società per il percorso che mi ha fatto fare. Ho sbagliato qualcosa, ma penso di aver fatto anche cose positive".

Sui cori per lui: "Sicuramente qualcosa ho fatto con questa maglia, non solo da giocatore. Sembra che sia dovuto che noi arriviamo in Europa. Questo è il secondo anno che ci arriviamo. In questo momento siamo in Europa League. Stare sopra alla Roma e alla Lazio non era così scontato a inizio stagione. Poi c'è il rammarico, abbiamo fatto 5 punti in 7 partite prima di queste tre vittorie".

Il Frosinone oggi come è giusto che sia è venuto a giocare con grande intensità e grande impegno. Quando giocavo io non era cosi e non mi piaceva.