Riparte la Serie A - Frosinone, ritorno a casa: l'uomo in più è lo Stirpe

14.09.2018 10:15 di Stefano Martini Twitter:   articolo letto 778 volte
Fonte: Tuttomercatoweb/Cardia
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Riparte la Serie A - Frosinone, ritorno a casa: l'uomo in più è lo Stirpe

Inseguendo i tre punti. Il Frosinone, complice il Chievo a -2 da pochi minuti, non è più ultimo in classifica. C'è comunque poco da sorridere, almeno per ora: l'impatto con la Serie A è stato complicato e la Sampdoria, in fiducia dopo la vittoria sul Napoli, non è certo il cliente migliore per la ripresa.

SEMPRE NOI -
A far casino, sempre noi: il Frosinone vuole dare fastidio in questa Serie A, la ricetta è quella della promozione ottenuta l'anno scorso. 3-5-2 o 5-3-2 a seconda della partita e del momento. Due laterali difensivi ma con la tendenza a spingere, a centrocampo un elemento di quantità (Chibsah) con due giocatori più liberi di costruire possesso palla. Il mercato estivo ha arricchito le scelte a disposizione di Longo, soprattutto in difesa e in mediana. Forse troppo, in attacco: il tecnico deve scegliere la coppia offensiva titolare, ma per farlo deve attendere che siano tutti a disposizione, da Campbell ad Ardaiz passando per Ciofani.

COME È ANDATA LA SOSTA?
Bene, per Daniel Ciofani che ha continuato a lavorare e dovrebbe essere convocato per sabato sera. Joel Campbell invece no: l'attaccante costaricano è rientrato solo ieri dall'infortunio con polemiche social annesse. Convocati 4 nazionali: Cassata e Pinamonti hanno giocato con Under21 e Under20, Hallfredsson ha superato i problemi fisici e ha giocato con l'Islanda contro il Belgio. Solo panchina per Krajnc.

L'UOMO IN PIÙ -
L'uomo in più sono tanti uomini. È il pubblico del Benito Stirpe: dopo aver giocato a Torino la prima di campionato contro il Bologna, il Frosinone torna a casa, in uno stadio che negli anni è diventato un gioiello. 12mila gli abbonati, a cui per ora si aggiungono poco meno di 500 tifosi che hanno già staccato il biglietto. L'arma in più di Longo & co non è un attaccante o un fantasista, ma il popolo giallazzurro.

COSÌ CONTRO LA SAMPDORIA-
Non vi è da attendersi grandi novità rispetto all'ultima di campionato. In difesa Goldaniga insidia Brighenti, a centrocampo dovrebbe rientrare Hallfredsson e sulla fascia sinistra è ballottaggio Beghetto-Molinaro. Confermata la coppia d'attacco Ciano-Perica.

3-5-2: Sportiello; Goldaniga, Salamon, Krajnc; Zampano, Chibsah, Maiello, Hallfredsson, Molinaro; Ciano, Perica.