RADIO RAI - Stirpe:"Devono rimanere giocatori che hanno volontà di lottare"

25.05.2019 20:46 di Francesco Cenci   Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
RADIO RAI - Stirpe:"Devono rimanere giocatori che hanno volontà di lottare"

Al termine di Frosinone-Chievo, il Presidente dei ciociari, Maurizio Stirpe è intervenuto ai microfoni di Radio Rai, queste le sue parole: 

“Ci sono poche cose buone da ricordare in questa stagione, ci sono tante negatività invece che devono far riflettere e che devono costituire un’ottima base di discussione al nostro interno, per capire se abbiamo ancora il DNA che ci consenta di  competere per obiettivi importanti”.

Tanto entusiasmo e rumore anche oggi da parte dei tifosi del Frosinone che si meritano per il prossimo anno un immediata risalita.

“Io penso che debbono innanzitutto meritarsi un Frosinone che sia competitivo, perché porsi immediatamente l’obiettivo della risalita , nasconde anche delle velleità che a mio avviso, devono essere cullate solamente a seguito di un progetto che preveda passione, entusiasmo, volontà di voler arrivare a certi risultati, e a queste cose la società certamente è fortemente sensibilizzata e responsabilizzata sul tema. Per fare questo però ha bisogno dell’apporto fondamentale della struttura tecnica e dei calciatori. Bisogna vedere quello che saremo capaci di proporre ai nastri di partenza del prossimo campionato. Indubbiamente a Frosinone debbono rimanere solo quei calciatori che hanno in animo di competere per obiettivi importanti”.

Baroni resta?

“ Questo non lo posso ancora dire, la settimana prossima riflettiamo e la prima settimana di Giugno sarà decisiva per sciogliere tutti i dubbi che ci sono per la prossima stagione”.